Partendo dal basso si può risalire la china procedendo verso nuove mete.
questo uno degli aspetti pregnanti dello spettacolo di danza che andr  in scena stasera alle ore 21.00, al Teatro Elicantropo di Napoli. Danza Flux presenta, nell’ambito del progetto di residenza internazionale di ricerca coreografica Canada/Italia, Serata Danza dedicata alla danza contemporanea internazionale d’autore, in collaborazione con Collettivo En Cohorte e Estrantes Danza e il supporto del Conseil des art set des lettres du Qubec e Logjiq.
La collaborazione nasce dalla partecipazione della Compagnia Danza Flux di Napoli al 9 Festival Internazionale Danzalborde, Cile, nell’ambito del Forum Universale delle Culture 2010.
Il programma della serata proporr  una coreografia dal titolo "Concierto para cuerpo" con Fabrizio Varriale della Compagnia Danza Flux, con la coreografia Through the Horse, e Eduardo Ruiz Vergara, Estrantes Danza.
Through the Horse è un progetto di ricerca corporea ispirato alla poesia Libert  Reale di Blas de Otero, messa in scena dal danzatore e coreografo Fabrizio Varriale, fondatore, con Chiara Alborino della compagnia.
Secondo la visione scenica di Varriale, è puntando le mani verso il basso che si può risalire, come una lotta che cresce dall’interno fino a mettere un punto. "Dalla resa tutto ricomincia, e accade di ritrovarsi in piedi, di puntare le mani su se stessi, di avere sete. Si ha voglia di andare a trotto, alla ricerca di una sottile liberazione".
Il corpo diventa il protagonista della comunicazione non verbale che si esprime in tutta la sua fisicit.
Concierto para cuerpo è la proposta non convenzionale di Eduardo Ruiz Vergara, fondatore di Estrantes Danza (Bogot ), che esplora una scrittura scenica corporale mediante l’articolazione di più linguaggi artistici, diversi stati fisici e il suo passaggio attraverso il corpo. Prende vita, cos, uno strano miscuglio di sensazioni ed emozioni, che svelano una relazione simbolica tra suono, corpo e scrittura, tra passato e presente, tra il qui e ora.
Si tratta piuttosto di un avvenimento sul luogo che si sviluppa da una serie di punti concreti, organizzati all’interno del luogo scenico dove il rischio con la materia sonora, il gesto, il corpo e lo spazio entrano in relazione in maniera sensibile, permettendo oltremodo una costruzione coreografica originale e creativa.
Ogni luogo particolare, ogni istante di presentazione rivela un alfabeto sconosciuto dal quale emerge un nuovo testo, una nuova coreografia, incompiuta nella sua essenza e destinata ad essere frammenti di corpo, di memoria, immagini, e tempi che si mescolano per interagire con il movimento, lo spazio e il suono di diversi oggetti orientati nello spazio.

Serata Danza, a cura di Danza Flux
Napoli, Teatro Elicantropo 12 aprile 2012
Inizio della serata ore 21.00, costo ingresso euro 5
Info e prenotazioni al numero 081296640email teatroelicantropo@iol.it

aggiornamento delle ore 12.40

IMPRESE E BANCHE, ALLEANZA PER LA CRESCITA
di ROBERTA DEL VAGLIO
E’ della scorsa settimana l’annuncio da parte del presidente di Adusbef, Elio Lannutti, dell’avvio da parte di una procura italiana, dell’inchiesta sullo stop al credito, ossia sulla crescente difficolt  per le imprese di ottenere finanziamenti dalle banche, nonostante i prestiti della Banca Centrale Europea. E dello stesso problema discuter  il ministro dello Sviluppo Economico, Corrado Passera, che ha deciso di convocare per la prossima settimana l’Abi e le principali associazioni imprenditoriali. Il credit crunch è particolarmente sentito dalla Campania, e proprio per questo il Gafi Sud, consorzio di garanzia fidi, ha promosso un ciclo di 5 incontri, ciascuno in una delle nostre provincie, dedicato al tema “Imprese, banche e confidi un’alleanza per la crescita”.
L’ultima tappa della rassegna, sar  Avellino, dove gioved 12 aprile alle 16.30, la Camera di Commercio ospiter  gli interventi di Sabino Basso, presidente Confindustria di Avellino, Rosario Caputo, presidente Ga.Fi. Sud; Maria Gabriella Cogliani, presidente dell’Ordine dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Avellino; Marco De Matteis, imprenditore Pasta Baronia; Luca Faussone, direttore Area Campania del Banco di Napoli e Massimo Lo Cicero, docente di Economia Aziendale, Universit  La Sapienza, Roma.
“Con la tappa di Avellino dichiara Rosario Caputo, presidente di Ga.Fi. Sud si conclude il primo ciclo di Gafincontra, una iniziativa itinerante, fortemente voluta, che, negli ultimi sei mesi ci ha consentito di incontrare il tessuto imprenditoriale delle cinque province campane. Da questi incontri, che hanno suscitato l’interesse di tanti imprenditori, professionisti, nonch dirigenti dei più importanti istituti di credito, è emersa una esigenza importante “l’aggregazione di alcuni Confidi significativi operanti in Campania resta la strada migliore da percorrere, per valorizzare il sistema regionale di garanzia generando uno o due Confidi co            6                 è« «    oè  á«sptBLlibrineBlinkBBd dBd d«BpGBB«7Be«BEBBèMODEBHlèNOèBB» OJBempetitivi necessari a sostenere le richieste, sempre maggiori, che arrivano dalle imprese. Appare, pertanto, evidente conclude Caputo la necessit  che a favorire questo processo concorrano le istituzioni pubbliche, le quali, però, sembrano ancora inclini a mantenere l’attuale polverizzazione del sistema, nonch a creare strumenti o iniziative in totale sovrapposizione con i Confidi, finendo talvolta per fare concorrenza agli stessi non avendone specifiche competenze”.
del merito creditizio. Su questo aspetto, il Gafi Sud dimostra di aver intrapreso la strada giusta la funzione di intermediazione per un sano accesso al credito può essere fondamentale, per la nostra regione, per la sopravvivenza delle attivit  economiche, premessa per una futura e auspicata ripresa.”

Nelle immagini (in basso) Rosario Caputo, nel corso della quarta tappa di Gafincontra, presso l’Unione Industriali di Benevento e (in alto) una sequenza del programma di stasera all’Elicantropo.