Notte al museo di Capodimonte (foto) anche domani, nel giorno di San Lorenzo. E per i prossimi giovedì di agosto. Un’occasione in più per ammirare al prezzo scontato di 4 euro le mostre in corso Van Dyck nell’ambito del ciclo L’opera si racconta (sala 6, primo piano) e Jan Fabre. Naturalia e Mirabilia, a cura di Sylvain Bellenger e Laura Trisorio (sala 82, secondo piano) nell’ambito del ciclo Incontri Sensibili, che mette a confronto  due opere dell’artista belga realizzate interamente con gusci di scarabeo gioiello, elemento distintivo e ricorrente della sua ricerca – Spanish Sword (Knight of modesty) / Spada spagnola (Cavaliere di umiltà) e Railway Tracks to Death / Binari verso la Morte – con la Wunderkammer o “camera delle meraviglie”, una raccolta di curiosità tipica delle collezioni d’arte del Cinquecento e Seicento custodite al Museo di Capodimonte.
Si potrà visitare la Collezione Farnese al primo piano e al secondo piano la Galleria delle arti a Napoli dal ‘200 al ‘700, l’arte contemporanea. Inoltre, per chi resta in città il museo sarà regolarmente aperto anche il giorno di Ferragosto (anche il museo archeologico nazionale di  Napoli sarà aperto, dalle 9 alle 19.30,  spostando la chiusura al giorno dopo (mercoledì 16 agosto).
Inoltre, per tutto il mese di agosto prosegue la campagna social del Mibact- Ministero dei Beni e delle Attività culturali #attimidigioia o #agostoalmuseo: una sorta di caccia al tesoro digitale per catturare “istantanee di felicità” nelle tantissime opere del patrimonio culturale italiano.
I visitatori, muniti di smartphone o macchina fotografica sono invitati a cercare immagini di festa raffigurate nelle opere e nelle collezioni nei 420 musei e luoghi d’arte statali (sculture, vasi, arazzi, affreschi, tele, tavole) e a condividerle sui social network. Per scaricare tutte le locandine social http://www.beniculturali.it/mibac/export/MiBAC/sito-MiBAC/Contenuti/visualizza_asset.html_1163113455.html.  Quella dedicata al Museo di Capodimonte è il Democrito, 1598 circa di Agostino Carracci ma i visitatori sono chiamati a cercarne altre e a condividerle.

Per saperne di più
081 7499130 (10.00-13.00 | 15.00-17.00
tranne il mercoledì)
scrivere a mu-cap.accoglienza.capodimontebeniculturali.it.