Cambiano le regole dell’aperitivo e dell’arte notturna. Arriva Ferrigni 35, il bar che apre porte alla creativit  giovane. Dal 22 settembre (ore 19), a Chiaia (Napoli). Ferrigni 35 non solo è il provvisorio indirizzo civico di un bar, ma anche la missione di quattro giovani imprenditori napoletani, 30enni, che da sempre abitano la notte e inseguono la convivenza con il prossimo non come attivit  passiva ma con scopi culturali percepire un lounge-bar come luogo di incontro/scontro, di scoperta/riscoperta, oasi di musica e drink. Immersi su comodissimi divani, in un’isola wi-fi.

Giovani artisti napoletani e non, potranno, di notte, proporre le loro installazioni, sculture, fotografie, dipinti, fumetti e visual. Si comincia con una “mostra-amarcord” che illustra l’habitat del ritrovo di Chiaia “Com’era / Com’è”, scatti d’architettura, che mostrano le trasformazioni della zona.

Ferrigni 35 colpisce tutti i sensi tatto, con un look minimal ma perfetto per il relax del corpo; vista, con tv digitali per videoproiezioni, musical e calcio; udito, con selecter che sera dopo sera manipoleranno un repertorio che oscilla dai classici retro alle musiche futuribili; olfatto, provocando corto-circuiti emotivi a base di fragranze attuali senza dimenticare gli odori d’archivio della citt  e, ovviamente, gusto, affidando l’intrattenimento gastronomico a catering esclusivi fatti in casa, con bab , rustici, mozzarella di Sorrento, muffin salati, polpettine, protagonisti di buffet-aperitivi tra le 19 e 22. E per brindare, poi, champagne e calici di vini della Campania, e i drink di Valeria e di Antonio.

In foto, l’interno del locale