Anche la Campania festeggia i suoi musei sabato 2 e domenica 3 luglio. La manifestazione è promossa dal ministero dei beni e delle attivit  culturali e del paesaggio in coincidenza con la XXIV Conferenza generale dell’Icom (International Council of Museum), per la prima volta organizzata a Milano (3-9 luglio 2016).
Il tema al centro di questa inedita due giorni è quello del rapporto tra “Musei e Paesaggi culturali”.
A ciascuno il suo pubblico. Ogni orario sar  destinato a visitatori diversi
Il patrimonio per i bambini e famiglie, la mattina (9-14);
Il racconto del patrimonio, Largo all’esperto e Dietro il patrimonio per appassionati e curiosi, nel pomeriggio (14-19)
Lo spettacolo della cultura per il grande pubblico la sera, con eventi aperti a tutte le arti (19 -24 )

Domenica 3 luglio Il patrimonio per/di tutti, con eventi incentrati sul tema della partecipazione.

Sabato è prevista un’apertura straordinaria serale al costo simbolico di 1 euro, mentre il 3 l’ingresso sar  gratuito, in occasione nella prima domenica del mese.
Insieme ai musei del Polo museale della Campania che propongono 40 appuntamenti, vi partecipano anche

Museo Madre – Osservatorio Astronomico di Capodimonte – Centro Musei delle Scienze Naturali e Fisiche – Complesso Museale dei Pellegrini di Napoli – Bisaccia, Museo Civico Archeologico – Pertosa, M Ida-Musei Integrati dell’ambiente – Pozzuoli, Museo Diocesano – Sorrento, Museo Correale di Terranova- Ischia, Museo Diocesano – Salerno, Museo Archeologico provinciale.

Per saperne di più

www.beniculturali.it/mibac/export/MiBAC/sito-MiBAC/Contenuti/MibacUnif/Eventi/visualizza_asset.html_309444232.html

In foto, tabacchiera della
seconda met  del seicento al museo Duca di Martina