Due proposte per la festa della mamma a Napoli. Domenica 14 maggio,  al Museo del Sottosuolo per la visita guidata dal munaciello entreranno gratuitamente le signore accompagnate da un figlio o una figlia. Un omaggio del dispettoso munaciello che, all’occorrenza, sa anche essere dolce.
Appuntamento imperdibile per i napoletani e per coloro che decidono di visitare la città e viverla nella sua grandiosa bellezza. Quella del munaciello è una tra le leggende più radicate a Napoli: si racconta che uno spiritello piccolo e deforme si aggiri tra gli antichi palazzi. Il Munaciello, questo è il suo nome, ha una natura duplice: gentile con qualcuno, dispettoso con altri, le origini della leggenda sono raccontate dalla penna della grande scrittrice napoletana Matilde Serao”.
Nello stesso giorno, il tempio dell’arte contemporanea a Napoli, aderisce ai Kid Pass Days, palinsesto di eventi family-friendly organizzato dal portale Kid Pass nelle principali città italiane, proponendo, una speciale visitalaboratorio dedicata alle famiglie. Con “Madri” al madre dalle10:30, i Servizi educativi del museo coinvolgeranno genitori e figli in un percorso didattico che, utilizzando i linguaggi della contemporaneità e ispirandosi alla mostra di Stephen Prina, articola un racconto personale e universale sulla storia di un genitore e un
figlio.
I visitatori più piccoli e i loro genitori saranno invitati a lavorare sulla
stratificazione e sulla sovrapposizione delle immagini, dei suoni e dei
ricordi nelle opere dell’artista, riutilizzando e reinventando le sue tecniche per
comporre un racconto figurato del proprio mondo familiare. Prenootazione obbligatoria e ingresso libero per chi partecipa.