Il mondo non è il bianco e nero ma ha tante sfumature di grigio per Alan Charlton, in mostra alla Galleria Alfonso Artiaco di Napoli fino al 24 marzo 2013. Instancabilmente fedele a un percorso artistico intrapreso sin dal 1969, quando ancora studente alla Camberwell School of Art dipinse il suo primo quadro grigio, Alan Charlton presenta, per questa settima esposizione negli spazi di Artiaco, una selezione di opere eseguite tra il 1991 ed il 2012.
Il grigio è metropolitano, è il colore vita contemporanea e nelle sue sfumature possiamo cogliere il sapore delle differenze. Perch i grigi di Charlton sono rigorosamente monocromi e tuttavia mai monotoni; sono i rossi, i verdi, i gialli e le terre che congiuntamente alla matrice grigia restituiscono a ogni lavoro una determinata nuance pittorica. Anche l’uso di un modulo compositivo conferisce alle opere di Charlton rigore e coerenza nell’impianto strutturale.
Ogni tela è infatti suddivisibile nella misura di 4,5 cm, che indica al contempo lo spessore del telaio e gli spazi vuoti tra una porzione e l’altra di un’opera. Le tele hanno una qualit  scultorea oltre che pittorica, per il modo stesso in cui l’artista costruisce i suo lavori, formando e deformando i telai nonch per lo stretto legame che unisce il dipinto-installazione al luogo in cui esso verr  ubicato. Il Grigio di Charlton travalica i confini della tela, ovvero dello spazio bidimensionale, per trovare una sua conclusione nell’ambiente circostante.

Galleria Alfonso Artiaco
Palazzo Principe Raimondo De Sangro
Piazzetta Nilo 7, Napoli
Per saperne di più
081 4976072
info@arfonsoartiaco.com
www.alfonsoartiaco.com