Omaggio a William Shakespeare nel ventre di Napoli. È l’ultima idea de “Il Demiurgo”, una delle compagnie teatrali italiane più apprezzate nella narrazione teatrale tra i siti culturali che rivivono ogni volta con le loro storie che raccontano la storia.
S’intitola “SHAK: William Shakespeare e lo shock della creazione”, lo spettacolo  scritto dal fondatore de “Il Demiurgo” Francescoantonio Nappi, in chiave comica e leggera.
Debutta sabato e domenica 18 e 19 novembre (due repliche alle 19.30 e alle 21) nella Galleria borbonica di Napoli (15 euro il costo del biglietto, ingresso da via Domenico Morelli, informazioni e prenotazioni su www.ildemiurgo.it.
«Lo spettacolo – anticipa Francescoantonio Nappi –   è anche una riflessione attualissima sul ruolo del teatro, sulla sua potenza espressiva, su quanto incida sulla società e su quanto da essa venga influenzato».
E’ liberamente ispirato alla biografia di Shakespeare. L’intreccio narrativo ruota attorno ad un episodio mai avvenuto nella realtà: un riadattamento, ad anni di distanza, del Riccardo III, ripresentato in forma diversa e destinato a far discutere. Tra il serio e il faceto, di teatro e di vita, per liberare la follia e la creatività degli attori, per rivivere alcune delle scene più note ed amate dell’universo shakespeariano.
Tutto avverrà  all’interno della Galleria borbonica di Napoli: il più affascinante percorso del circuito della Napoli sotterranea, il grande vanto dell’ingegneria civile borbonica. «Questo luogo  – sottolinea  Nappi – risulta un elemento essenziale della narrazione, perché, come accade negli spettacoli de “Il Demiurgo”, o c’è la storia di quei luoghi che prende corpo e viene raccontata, oppure è la loro suggestione a diventare parte integrante dello spettacolo. La Galleria borbonica, capace di ricordare e suscitare forti suggestioni della memoria, ci è sembrato lo scenario ideale di uno spettacolo che punta tutto sulle emozioni della mente e della storia del teatro».

 Per saperne di più

tel. 347-0697829

info.demiurgo@gmail.com 

www.ildemiurgo.it

www.facebook.com/ildemiurgo1

Twitter: @ILDEMIURGO1