Semi-in-Azione se il seme non muore, non d  frutto alla Galleria Toledo il 22 dicembre, alle 20.30. Spettacolo ispirato dagli Inni Orfici, regia di Gino Sansone, coreografie di Agnese Viviana Perrella con gli stessi nel ruolo di attori.Il tema è il tempo con le stagioni in particolare i transiti degli equinozi e dei solstizi. In scena, i riti dai maya agli egizi, dall’ara sacerdotale orfica e apollinea dei greci e dei romani al cerchio monolitico dei druidi celti, i riti propiziatori che celebrano il sole e il passaggio delle stagioni sono l’elaborazione di elementi archetipici legati alla spiritualit , alla vita, all’astrologia, propri delle culture ancestrali in cui l’uomo osservava il movimento degli astri.
In epoca moderna solstizi ed equinozi corrispondono a quattro festivit  il solstizio d’inverno al Natale; l’ingresso della primavera al giorno di San Giuseppe, preludio della Pasqua, risveglio della Natura; la notte di San Giovanni all’ estate, l’Arcangelo Michele all’autunno, momento in cui il seme si separa dal frutto. Sul palco Gino batte il tamburo simbolo del Tempo mentre Viviana, in un cerchio rosso, tra il profumo di incenso sparge semi vari mentre danza, si accascia, striscia come serpente. La sua azione creativa evoca i quattro elementi Acqua Terra Fuoco Aria. Al termine dello spettacolo, “Semi-di-Thè”, sar  momento conviviale e macrobiotico, nel foyeur del teatro, tra gli autori-interpreti e gli spettatori. (biglietti intero 12 euro / ridotto 10 euro).
E nel giorno di Natale, alle 20. 30, fino a domenica 27 dicembre, torna “Nummere. Scostumatissima tombola napoletana” ideata e interpretata da Gino Curcione.Nelle ormai storiche vesti di imprevedibile e svampita popolana, l’attore ritorna ai Quartieri Spagnoli per sciorinare l’inesauribile racconto, fatto di fortuna e estrazioni vincenti, e animare, per la venticinquesima volta, il palco del teatro Galleria Toledo. Divertendosi insieme al pubblico con un giocoso rituale dal sapore antico.
Sar  il 25 il numero che quest’anno verr  estratto dal corno dell’abbondanza. 25 anni fa Nummere è andato in scena per la prima volta a Napoli e lo stesso numero è quello che festeggia Galleria Toledo a un quarto di secolo dalla sua apertura. (biglietto intero 20 euro, ridotto 15 euro).

Galleria Toledo teatro stabile d’innovazione
via Concezione a Montecalvario, Napoli
linea 1 M/ stazione Toledo / uscita Montecalvario

Per saperne di più

galleria.toledo@iol.it
www.galleriatoledo.org

Nelle foto, in alto,una scena di Semi-in-Azione se il seme non muore, non d  frutto. In basso, Gino Curcione con la sua tombola scostumata