La bellezza verace e spontanea di Mara Venier, storica madrina del Giffoni Film Festival e la candida dolcezza della quasi impacciata Jessica Alba, hanno siglato la prima giornata alla Cittadella del Cinema. Tanto attese le dive dalla folla di curiosi che ha circondato il red carpet, mentre scorreva nella sala Lumiere la maratona dedicata a Tim Burton, che ha fatto di Johnny Depp e di Helena Bonham Carteri maggiori interpreti delle sue avvincenti e fantastiche storie. Dal più recente “Dark Shadows” al romantico “Edward Mani di forbice”, dal macabro “Sleepy Hollow” al solare “Big Fish” fino al più particolare “La sposa cadavere”.
La felicit  come arma per combattere la crisi è il motto della 42esima edizione del Giffoni Film Festival, la rassegna di cinema per ragazzi più famosa d’Italia, che durer  fino al 24 luglio. Se per la conduttrice de “Le vita in diretta” la felicit  non esiste, perch esistono attimi e momenti felici da cogliere e catturare, per la diva hollywoodiana, Jessica Alba, protagonista di Dark Angel e Sin City, la felicit  è tutta dedicata ai suo figli «Cerco di vivere il momento, di non pensare al futuro, di essere felice nel quotidiano. Mi godo la felicit  quando mi si presenta, da quando sono mamma la mia priorit  sono i miei due bimbi ed essere felice giorno per giorno mi basta».
Nota dolente il poco tempo concesso al pubblico del red carpert, in attesa da ore per una foto, un autografo o un’indimenticabile stretta di mano con le guest star, nonostante l’estrema disponibilit  delle stesse desiderose di intrattenersi con i loro fan, ma inflessibile e fin troppo duro è stato il servizio d’ordine.
Il primo giorno, sul palco allestito all’interno del Parco Hollywood, si è esibita la band campana dei Bradipos IV, che ha inaugurato la sedicesima edizione del Neapolis Festival e intrattenuto la scalmanata platea dei ragazzi del Giffoni.
Sono 3.300 i giurati, tra i 3 e i 26 anni, provenienti da 50 nazioni di tutto il mondo che giudicheranno i 170 film in concorso.Mara Venier, ottima padrona di casa, si è intrattenuta volentieri, più del previsto, deciso e limitato dagli organizzatori, per rispondere alle desiderose curiosit  dei giovani giurati. La conduttrice veneziana si è lasciata stuzzicare lanciando il tema del prossimo Giffoni per lei dovrebbe essere la libert .
Oggi partir  il concorso dei film in gara saranno presentati, tra gli altri, Zarafa, storia di un’amicizia tra un bambino e una giraffa, 170 Hz, film olandese sull’amore tra due sordomuti, e Otelo burning, tesissima storia tra surf e apartheid.
Per undici giorni la kermesse dedicata al cinema per ragazzi sar  anche un’occasione per unire i giurati ai ragazzi a rischio di Napoli grazie ad ActionAid. L’associazione impegnata contro la povert  e contro l’esclusione sociale. L’aAtionAid ha incrociato le forze con l’associazione “Socialmente Pericolosi” che lavora sul territorio per dare ai ragazzi a rischio dei Quartieri Spagnoli di Napoli una valida alternativa alla criminalit  e all’emarginazione. Impegnati nella comunicazione e nel cinema i ragazzi sono presenti al Festival come protagonisti per interagire con i giovani giurati e con gli ospiti per discutere di giustizia sociale, di diritti e perch di no, di Felicit . Gireranno un documentario sul Festival che sar  presentato marted 24 luglio alle ore 12,30. «Insieme a Giffoni nei mesi successivi presenteremo il documentario nelle scuole napoletane dei quartieri più disagiati ha detto Marco Ehlardo, referente territoriale di ActionAid a Napoli per dare ai giovani un esempio di come, prendendo coscienza dei propri diritti, si possa lottare per ottenerli».
Oggi è atteso Leonardo Pieraccioni che ritorna a Giffoni per la terza volta dopo un’assenza di 11 anni, e di Luca Miniero, il regista di “Benvenuti al Sud” e “Benvenuti al Nord”. Ma sar  anche la volta di un grande evento speciale molto atteso, la proiezione in 3D di Ribelle-The brave il nuovo film di Disney Pixar che racconta le avventure di Merida, abilissima arciera, figlia ribelle del Re Fergus e della Regina Elinor per salvare il regno.
Poi tutta l’attenzione sar  rivolta a Nicolas Cage che solcher  il red carpet il 18 luglio e Jean Reno il 21 luglio, non solo cinema però al Giffoni Valle Piana ma tanta musica iniziando con Pino Daniele, Patti Smith, Franco Battiato per poi concludere con Nina Zilli.

In foto, Venier e Gubitosi