Il mondo della danza staser  vedr  affacciarsi sul palcoscenico del più bel teatro del mondo centotrenta giovanissimi talenti con il grande spettacolo della Scuola di Ballo del Teatro San Carlo di Napoli diretta da Anna Razzi. Un evento molto atteso da quanti, insieme con i piccoli e i meno piccoli, hanno condiviso i sacrifici, le lunghe attese le fatiche di coloro che per passione hanno scelto di intraprendere la strada della danza classica, entrando a far parte di una delle scuole più antiche e prestigiose d’Europa. La selezione per entrare a far parte del corpo di ballo del teatro è difficile e faticosa e chi vi entra sa che l’impegno assiduo, costante e metodico non lascia spazio all’ozio. Un impegno che va sicuramente premiato, se si pensa che i giovani ballerini frequentano la scuola e l’impegno richiesto può essere sorretto solo da grande passione e determinazione.

Lo spettacolo di stasera sar  articolato in due parti: una prima dedicata all’esibizione di varie forme di danza, dalla classica, alla moderna, passando per la danza spagnola, con diversi livelli di difficolt . La seconda parte sar  dedicata a tre capolavori della danza. Si parte con Raymonda ed il Corsaro di Marius Petipa. Due balletti ambientati nella Provenza medioevale nei quali il mito e la leggenda si uniranno alle splendide coreografie e ai costumi creati per l’occasione da Giusi Giustino, nota agli spettatori del San Carlo per la meraviglia e la cura delle sue creazioni.

Lo spettacolo terminer  con il famosissimo Principe Igor su musiche di Alexandre Borodine con la coreografia di Michel Fokine.

Lo spettacolo ha inizio alle ore 19.00 e il prezzo del biglietto di certo assicurer  un folto pubblico.

Nelle foto di Francesco Squeglia, la scuola di ballo

LA NOTIZIA – Volevamo partire per un’avventura

Al teatro Trianon Viviani di Napoli (piazza Vincenzo Calenda, 9), bambini e ragazzi in scena per il “teatro del popolo” dei bambini. “Volevamo partire per un’avventura” è il titolo dell’evento, realizzato da bambini e ragazzi, che si terr  oggi pomeriggio alle ore 17:30 al teatro Trianon Viviani con ingresso libero.

Oggi il saggio finale del progetto Trianon dei piccoli il teatro del popolo dei bambini, nel quale, con un laboratorio musicale e un altro di teatro d’ombre, i giovani partecipanti hanno esplorato il “magico” mondo del teatro mediante la conoscenza del corpo, del tempo e dello spazio, del gesto e della parola, del ritmo e del suono, del segno e dell’oggetto.

Il progetto è stato realizzato dal teatro del popolo di piazza Vincenzo Calenda a Forcella con il contributo della fondazione Banco di Napoli per l’infanzia e la conduzione di Rosellina Leone, Monica Costigliola, Rosa Imperato, Luigi Brunetti e Antonio Della Ragione. La documentazione fotografica è di Eliana Esposito.