Happy Crown e Beatitudine, due spettacoli proposti dalla Galleria Toledo offrono serate dense di cultura  a napoletani e turisti in luoghi simbolo di una città che ha proposto in età latina, più di 2.000 anni fa, la drammaturgia contemporanea popolare priva di eroi e divinità.
Napoli torna palcoscenico mondiale anche con le tre mostre della vita artistica di Totò, il Maestro del Cinema e del Teatro, docente della antica filosofia popolare napoletana spiegata con mimica ironica di attore caucciù dotato di comicità drammatica, Pulcinella, Pinocchio.
Lo spettacolo Happy Crown, prodotto da Il Teatro Coop/Galleria Toledo, regia di Laura Angiulli è un adattamento dal dramma Riccardo II di William Shakespeare, in cui si sviluppa il tema della destituzione di un sovrano. Il tema sarà approfondito nel prossimo allestimento da Edoardo II di Christopher Marlowe, parte integrante di un più complessivo progetto.
L’attualità del tema riporta a una riflessione sulla ciclicità dei percorsi storici così come si propongono in un cadenzato riproporsi in ambito politico e sociale. In scena Paolo Aguzzi, Federica Aiello, Michele Danubio, Luciano Dell’Aglio, Alessandra D’Elia, Stefano Jotti, Gennaro Maresca, disegno luc di Cesare Accetta e scenografia di Rosario Squillace. Andrà in scena in differenti e prestigiosi luoghi della città di Napoli, gentilmente messi a disposizione dal Comune di Napoli e dalla Soprintendenza ai Beni Culturali – Villa Pignatelli, secondo un programma i cui dettagli sono consultabili di seguito.
Complesso Monumentale San Domenico Maggiore – sala del Capitolo dal 18 al 23 aprile,
vico San Domenico Maggiore, 18; dal 25 al 29 aprile al Museo Villa Pignatelli Riviera di Chiaja, 200; dal 2 al 7 maggio 2017 Succorpo della S.S. Annunziata via Annunziata, 34.
Biglietto  posto unico 10 euro (prevendite www.azzurroservice.net).
La Beatitudine di Licia Lanera e Riccardo Spagnulo, drammaturgia di  Spagnulo, regia  di Lanera, con Giandomenico Cupaiuolo, Mino Decataldo, Danilo Giuva, Licia Lanera, Lucia Zotti. Evento-performance alla libreria Beriso, via Port’Alba 28 il 20 aprile ore 23, il 21 ore 18 incontro alla libreria UBIK, via Benedetto Croce, 28.

Qui sopra, una scena di "Beatitudine". In alto, un momento di "Happy crown"
Qui sopra, una scena di “Beatitudine”. In alto, un momento di “Happy crown”

Ritorna dal 19 al 23 aprile sul palco della Galleria Toledo. Forte del connubio artistico Lanera-Spagnulo, il nuovo lavoro, co-prodotto dal Festival delle Colline Torinesi, scava poderosamente nell’espressione teatrale, quasi a voler mettere a nudo la materia drammaturgica. Vuole essere una indagine esistenziale sull’essenza del teatro, l’analisi dei linguaggi, della sessualità, delle paure ancestrali, dei vari comportamenti fisici e atteggiamenti mentali.
Galleria Toledo, teatro stabile d’innovazione
via Concezione a Montecalvario, 34
Napoli tel 081 425037
segreteria.galleriatoledo@gmail.com
galleriatoledo.info
facebook.com/GalleriaToledo