Adotta una strada. Parte un progetto sperimentale del Comune di Napoli. Una iniziativa voluta dagli assessori Sodano, Piscopo e Calabrese per coinvolgere i cittadini non solo nella cura degli spazi ma anche nel processo di progettazione. Un’opportunit  per indirizzare risorse private nella cura del bene comune.
Spiega il vicesindaco Sodano «Si comincia con vicoletto Belledonne a Chiaia (foto) ma stanno arrivando altre richieste da aree commerciali. Voglio sottolineare che il progetto del Comune è rivolto a tutta la Citt , anche alle aree periferiche. Adotta una strada è un’iniziativa che permette di accogliere le richieste e le necessit  di chi conosce da vicino il territorio, rendendo possibile la partecipazione al vero e proprio processo di progettazione».
E aggiunge Sara Lubrano, portavoce dei commercianti dell’area «Nell’ambito di un progetto di valorizzazione del nostro centro storico, la Confartigianato di Napoli, in accordo con tutti gli esercizi commerciali del Vicoletto Belledonne a Chiaia, ha portato avanti il progetto "adotta una strada" grazie all’indispensabile supporto dell’Amministrazione che si è da subito adoperata affinch il progetto andasse in porto. Oltre alla cura quotidiana del vicoletto Belledonne, ci sar  un arredo urbano ispiratasi al profilo di donna di una statuina del paleolitico. In corso è un piano di comunicazione per rendere il vicoletto Belledonne platea di eventi artistici e creativi. Per realizzare tutto ciò abbiamo chiesto un sostegno economico e morale ad alcune aziende del nostro territorio che sono state molto solidali».