Anche Napoli ha il suo Palio, quello dei Presepi.
I presepi in gara sono 23 e saranno esposti al pubblico dal primo dicembre al 6 gennaio negli altrettanti quartieri di Napoli. Si contenderanno 9000 euro messi a disposizione dal “Bagno Elena”, dall’azienda “Antico Molino Caputo” e dal Gran Caffè Gambrinus.
Il presepe vincente sar  esposto per tutto l’anno nella chiesa di San Severo al Pendino, in via Duomo.
Il presidente della giuria, il maestro presepiale Marco Ferrigno, ha assicurato che « a vincere non sar  il presepe più costoso ma quello che più di tutti sar  capace di trasmettere, anche emozionando, quei valori della nativit  che da duemila anni accompagnano lo scorrere della vita di tantissime generazioni».
Una giuria di otto membri, tutti autorevoli, accompagner  il presidente Adriana Bezzi Carbone, presidente dell’associazione Presepistica Napoletana Ilenia Incoglia, attrice Aurora Spinosa, direttrice Accademia Belle Arti Francoise Vidonne, cantante lirica Maresca Catello, magistrato Nicola Muccillo, giornalista Luciano Nozzolillo, actor coach e Patrizio Rispo, attore.

I quartieri che partecipano all’iniziativa

San Ferdinando, Chiaia, Posillipo, Mercato, Pendino, Stella, San Carlo, Zona Industriale, Poggioreale, Arenella, Vomero, San Giovanni, Secondigliano, San Pietro, Miano, Piscinola, Marianella, Chiaiano, Scampia, Soccavo, Pianura, Bagnoli e Fuorigrotta .

Per saperne di più
www.comune.napoli.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/24955