Orizzonte aperto sul Sud d’Italia. E’ lo scenario della manifestazione “Le Idee per Accadia”, (dodicesima edizione) ideata e promossa dagli scienziati Marco e Franco Salvatore, in collaborazione con l’amministrazione dello splendido borgo medievale pugliese incastonato tra Campania, Basilicata e Molise, e con “Il Sabato delle Idee”, il pensatoio di istituzioni scientifiche, accademiche e culturali che proprio lo scorso anno ha lanciato il “Comitato Giovane Ricerca Europea – Orizzonte Mezzogiorno 2020”, che riunisce dieci giovani cervelli del Sud per un comitato di idee e progetti per i finanziamenti europei di Horizon 2020. Sabato 5 e domenica 6 settembre.
Si comincia sabato alle 17 nella Piazza dell’Orologio di Accadia con un confronto di idee tra i giovani del Sud e un gruppo di personalit  eccellenti che operano nelle istituzioni e nella societ  civile del Mezzogiorno del Paese i rettori delle Universit  campane e pugliesi, i magistrati Luigi Riello e Federico Cafiero De Raho, il presidente del Cnr Luigi Nicolais, il medico patologo Salvatore Pece, l’astronomo Massimo Capaccioli, il giornalista Marco Demarco e Don Tonino Palmese, rappresentante di Libera – Associazioni, nomi e numeri contro le mafie.
Domenica alle 10.30, nella sala consiliare del Comune pugliese, saranno presentati due progetti innovativi per lo sviluppo di uno dei più apprezzati “Borghi autentici” d’Italia il progetto di allestimento virtuale “La terra di mezzo” e il progetto di interconnessione tra le nuove imprese rurali “Rural Hub”. E anche quest’anno, al termine della manifestazione, si svolger  la consegna della Borsa Lavoro “Domenico, Gaetano e Giuliana Salvatore”, ideata da Marco e Franco Salvatore, rivolta ai giovani del Comune di Accadia per favorire la possibilit  di seguire percorsi di alta formazione universitaria o professionale.

Nella foto, la consegna della borsa lavoro in una precedente edizione dell’iniziativa