Italia unita. Al cinema. Il 10 maggio nella Chiesa di S. Maria Maggiore alla Pietrasanta è stata inaugurata la rassegna cinematografica “Cinema e Storia L’Unit  d’Italia al Cinema”. Fino al 13 maggio la chiesa in via Tribunali di Napoli sar  il luogo di una serie di incontri per dare uno sguardo all’Unit  d’Italia attraverso gli occhi di registi, docenti universitari ed esperti.

Promossa dal dipartimento di discipline storiche Lepore dell’universit  Federico II, dall’Accademia di belle arti di Napoli, la Ficc centro regionale Campania e in collaborazione con Hotel Neapolis, l’iniziativa propone una serie di film e documentari, dedicati alla riunificazione tra il Nord e il Sud d’Italia. Alessandro Blasetti con 1860 (1933), Filoteo Alberini con La presa di Roma (1905) e Bernardo Bertolucci con Novecento (1976) sono alcuni dei registi protagonisti della rassegna cinematografica, oramai giunta alla sua IX edizione.

La panoramica sull’Unit  d’Italia, curata da Mario Franco, docente dell’Accademia e da Pasquale Iaccio della Federico II, è un importante appuntamento per chi ha voglia di approfondire il tema del Risorgimento italiano. Ogni proiezione sar  seguita da incontri con esperti e storici dell’Accademia di Napoli e dell’ateneo federiciano, che prenderanno il lungometraggio come spunto per i loro approfondimenti.

Insomma una rassegna a 360 che grazie al cinema sa rendere attuale un tema, un argomento di cui si parlato tanto in passato.

Nella foto, Bernardo Bertolucci