L’idea che la canzone napoletana non sia stata ancora insignita del titolo di patrimonio dell’umanit  dall’Unesco fa storcere il naso. Gli addetti ai lavori si indignano per i 150 dalla nascita di Salvatore Di Giacomo caduti nel dimenticatoio ed invocano la costituzione di un museo che possa preservare e tramandare ai posteri lo splendore della canzone partenopea, altrimenti lasciata agli scherzi di una memoria acciaccata.

La Fondazione Bideri, nata nel 1995 da una “costola” della prestigiosa Casa editrice Bideri che a suo tempo lanciò successi memorabili tra cui “O sole mio”, “Torna a Surriento”, “Voce e notte”, “O Marenariello”, “I’ te vurria vas ” e”Maria Mar”, tenta di correre ai ripari, proponendo ai napoletani e a tutti gli uomini di buona volont , sensibili al fascino dell’arte di devolvere il 5 per 1000 a favore della grande tradizione musicale nostrana.

Nel corso degli anni la Fondazione si è spesa nell’allestimento di mostre come “O sole mio forever” e “Partono e bastimente”, successi di critica e soprattutto di pubblico; ha lavorato su diversi fronti organizzando convegni, come quello sulla modernit  di Alfonso Maria De Liguori ed in occasione del centenario del Futurismo, nell’ambito della mostra “Futurismo Manifesto 100X100”, ha messo a disposizione alcuni documenti di notevole rilievo storico che sottolineano la centralit  della citt  di Napoli nella storia del movimento futurista. Per la famiglia Bideri scommettere sulle potenzialit  della canzone napoletana ha significato non solo preservarne le radici attraverso un archivio digitale supportato da documenti storici, spartiti, testi autografi, quadri, strumenti musicali antichi, libri e materiale d’epoca, ma anche aprirsi alle moderne evoluzioni dischi come “Napoli jazz sound” e “Te piace o presepio?” ne sono una testimonianza. Il 5 per 1000 alla canzone napoletana, più che una provocazione, potrebbe essere lo strumento con cui convogliare l’attenzione su una delle tante falle del sistema cultura locale e creare un circolo virtuoso di collaborazione sulle questioni che riguardano direttamente i cittadini.

Nella foto, Roberto Murolo, interprete della canzone napoletana

Fondazione Bideri

Via Belvedere 33 80127 Napoli

Tel. 081.5799813

Fax 081.2417274

napoli@fondazionebideri.it

www.fondazionebideri.it