Un altro napoletano alla consulta dello spettacolo. Giulio Baffi, presidente dell’associazione nazionale dei critici di teatro e giornalista de la Repubblica di Napoli,  è  stato nominato, con decreto di Franceschini, ministro dei beni e delle attività culturali e del turismo, nella sezione competente per il teatro quale “rappresentante per le organizzazioni professionali maggiormente rappresentative dei critici teatrali”.
Altri componenti della sezione sono: Antonio Calbi rappresentante dell’associazione tra i teatri stabili ad iniziativa pubblica, Michele Gentile, rappresentante delle associazioni tra i soggetti privati operanti nell’ambito della stabilità teatrale, Guglielmo Mirra del Diana di Napoli, rappresentante delle associazioni tra i soggetti operanti nella distribuzione teatrale, Renato Giordano rappresentante dell’associazione degli autori per il teatro, Emanuele Bizi rappresentante delle organizzazioni sindacali maggiormente rappresentati e dei lavoratori dello spettacolo nel settore del teatro.

Giulio Baffi e in alto una scena dello septtacolo Ferdinando in scena teatro San Fedrinando dal 10 al 15 gennaio
Giulio Baffi e in alto una scena dello spettacolo “Ferdinando” di Annibale Ruccello in scena al teatro San Ferdinando dal 10 al 15 gennaio

«Ritengo che questa mia nomina sia un riconoscimento importante fatto alla nostra associazione e voglio condividere con tutti i soci la soddisfazione per questo incarico che cercherò di onorare adeguatamente – scrive il presidente Baffi ai soci dell’Anct comunicando la notizia e ringraziandoli- per l’impegno profuso in questi anni per fare dell’Anct un’Aassociazione credibile per autorevolezza, pluralità, equilibrio, visibilità e attenzione verso il mondo dello spettacolo».