Il cuore di Napoli una scultura antropologica/relazionale lunga 6 Km. Per la III edizione del festival del bacio. Dal centro storico al Vomero è un messaggio che coinvolge la citt . Diffuso dai social network il giorno di s. Valentino , vr  il suo epilogo venerd 21. L’evento è stato ideato da Pubblic Art, Arte del Territorio e organizzato dalla scuola di Nuove tecnologie dell’Accademia di Belle arti con il coinvolgimento del Comune, delle Municipalit  II e V e della Camera di Commercio.
Protagonisti 300 studenti , la fanfara dei Vigili del Fuoco, i Solisti di Napoli diretti dal Filippo Zigante, attori di strada, negozianti, cittadini. Alla conferenza stampa nel Teatro dell’Accademia, il direttore Aurora Spinosa, dopo aver presentato l’assessore alla cultura Nino Daniele, Mario Coppeto e Francesco Chirico presidenti delle Municipalit , si è soffermata sul significato di “bacio”. E’ il primo incontro più ravvicinato con l’altro che favorisce conoscenza e dialogo. Per Daniele è simbolo di gentilezza, volont  di accogliere, di cultura che è anche il prendersi cura dell’altro.”Napoli è la citt  più giovane d’Italia. I giovani con la loro energia umana cercano l’incontro per la pacifica coesione sociale”.

La scuola di Graphic Design ha realizzato i segni grafici, quella di Cinema Tv e Fotografia lo spot video per la metro, quella di Fashion Design gioielli e gadget.
Il video-remake di Pharrell Williams, ambientato a Napoli, diffuso su youtube è stato visto gi  da 500 mila in Italia. Una scultura anamorfica “Anima”di 400 cubetti di plexiglass sar  installata nell’androne dell’Accademia. Nei negozi vedremo piccoli cuori grafici.
Il prossimo venerd sar  la grande Festa del bacio. Diffuso nel mondo è l’inizio di un dialogo, prima non verbale, ma poi apre agli scambi delle proprie idee. Esso con sfumature diverse apre una gamma di relazioni tra parenti, tra coetanei anche in tenera et , tra amici, tra amanti.

Media Partner
Radio Kiss Kiss in piazza Vanvitelli, www.facebook.com/festivaldelbacio

,
www.mediaintintegrati.it
, facebook, youtube, Videometrò. Baci per tutti.

Clicca il video degli studenti
www.youtube.com/watch?v=fdsTEk5kc5I