Partir  dal prossimo16 ottobre (fino al 20) la terza edizione di “Venezia a Napoli – il cinema esteso”. La rassegna cinematografica proporr  in numerose sale del capoluogo campano una selezione di film scelti, insieme al direttore Alberto Barbera, tra le opere presentate in tutte le sezioni dell’ultima Mostra del Cinema di Venezia.
"Per il terzo anno dichiara Alberto Barbera – i film della Mostra approdano a Napoli e ne sono felice. Sar  una bella occasione per incontri e proiezioni per i giovani e il pubblico napoletano che ha entusiasticamente accolto la rassegna fin dalla sua prima edizione. E’ un modo giusto per dare seguito alla mission della Biennale Cinema".
La rassegna è stata curata dall’Unione AGIS Campania e da Parallelo 41 Produzioni, con la collaborazione del Coinor – Universit  degli Studi di Napoli Federico II, Film Commission Regione Campania, Arci Movie e Teatro Area Nord, con il contributo del Ministero per i Beni e le attivit  culturali -Direzione cinema e con il patrocinio del Comune di Napoli Assessorato alla Cultura.
Un prezioso collegamento con il grande evento lagunare, attraverso vari incontri ed una significativa selezione dei suoi film.
“Venezia a Napoli sottolinea Luigi Grispello, presidente Agis Campania è un’occasione per unire, non solo simbolicamente, due grandi citt , realt  culturali riconosciute nel mondo, in nome del grande cinema nazionale ed internazionale, fornendo al pubblico ed agli autori un fattivo sostegno nella diffusione e nella promozione delle loro opere”.
“Film d’autore di grande fascino ed impatto sottolinea l’ex assessore comunale alla cultura, Antonella Di Nocera, che coordina l’iniziativa -che offriremo al pubblico napoletano coinvolgendo sette sale (Astra, Filangieri, Pierrot, La Perla, Modernissimo, Auditorium Piscinola, Vittoria) variamente dislocate tra centro cittadino e periferia, proseguendo cos in quel necessario lavoro di apertura e di respiro culturale verso tutta la citt  che ha sempre interessato la manifestazione fin dalla prima edizione nel 2011”.
La manifestazione è realizzata in collaborazione con la Biennale di Venezia – 70. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica, in collegamento con l’Universit  degli Studi di Napoli, gli Istituti stranieri di cultura a Napoli e le comunit  straniere.

"Sono molto orgogliosa – continua Di Nocera- di poter inaugurare questa rassegna di film provenienti dall’ultimo festival di Venezia, che non si vedranno nei circuiti ufficiali. Si tratta di un esperimento particolare… stata un duro work in progress, che vede la citt  finalmente protagonista di una avventura cinematografica, al pari di Roma e Milano. una bella sfida organizzare questa rassegna… E mi piace che al centro vi sia il cinema Astra con il suo carattere di sala cult della citt . La selezione includer  film dalle due sezioni principali di concorso Venezia 70 e Orizzonti, alcuni restauri e anche opere dalle rassegne autonome Giornate degli Autori e Settimana della Critica”.
Adesioni importanti e significative per una rassegna che gi  nel titolo propone il concetto di estensione, tra i generi culturali, tra i luoghi geografici, tra le differenti componenti della nostra societ . Durante le giornate di Venezia a Napoli verr  anche consegnato il Premio Lina Mangiacapre (ex Premio Elvira Notari) assegnato per l’anno 2013. Quest’momento di incontro, dunque, rappresenta davvero un bel ponte tra un evento gi  affermato a livello internazionale e una realt  partenopea in progressiva crescita.

In foto, partciolare del logo dedicato alla manifestazione