Un lungo cammino in tutto il paese. Con un fitto calendario di presentazioni. Che ha anche un’appendice agostana. Il volume In "Percorsi d’Arte in Italia 2015", dopo il successo dell’edizione del 2014, prosegue la rilevazione di interessanti artisti, italiani e stranieri, viventi o scomparsi, che oggi operano o hanno operato nella seconda met  del secolo scorso sul territorio nazionale. Gli artisti presenti nel volume sono stati scelti da una commissione critica formata da Paolo Bolpagni, Carmelo Cipriani, Giorgio Di Genova, Enzo Le Pera e Maurizio Vitiello.
Sono artisti di varie tendenze e instancabili operatori (non mancano i campani); ricercatori dell’arte con il pregevole costante intento di migliorarsi. La pubblicazione è indirizzata a un vasto pubblico di artisti, collezionisti, critici d’arte, galleristi, addetti ai lavori o semplici curiosi, amanti comunque dell’arte. Una"bussola-guida" che consente di conoscere i molteplici linguaggi visivi, di oggi e di ieri, e permette di orientarsi nella complessa dialettica delle varie realt  artistiche.
Il libro, a cura di Giorgio Di Genova ed Enzo Le Pera (Rubbettino Editore) realizzato in collaborazione con l’associazione nazionale sociologi, dipartimento Campania, sar  presentato domenica 28 agosto, alle 16, al Museo “Futuro Remoto”, Palazzo Dorotea, Via Benedetto Virgilio, 19 67030 – Villetta Barrea (Aquila), (tel.340 3174515).
L’evento chiude la mostra “La forma e il colore … sperimentando" della pittrice Fabiola di Tella, giovane allieva di Achille Perilli, che partecipò alla redazione del manifesto Forma 1 (firmato oltre che da Perilli, da Accardi, Attardi, Consagra, Dorazio, Guerrini, Sanfilippo, Turcato) pubblicato sul primo numero della rivista omonima (15 marzo 1947). Un notevole movimento d’avanguardia artistica italiana, i cui componenti sostenevano un’arte strutturata, ma non realistica, che d  importanza alla forma e al segno nel loro significato basico essenziale, e basata sulle intuizioni dell’artista riprodotte in modo oggettivo, che divengono immagini concrete di forma-colore.
All’incontro intervengono Giusi Colantoni, Maria Pia Graziani, Maurizio Vitiello, Pino Cotarelli, Franco Lista, Maria Lista, Elena Saponaro, Carlo Spina.Ci saranno anche gli artisti Luciana Mascia, Carlo Cottone, Gustavo Pozzo, Maria Pia Daidone, Mario Lanzione, Giuseppe Cotroneo, Antonio Salzano, Antonio Pallotta. Ingresso libero.

Nella foto, un’opera di Fabiola di Tella e la copertina del volume