Appuntamenti alla Biblioteca nazionale di Napoli in piazza del Plebiscito. Sabato 16 dicembre (dalle 10) nelle sale museali  del fondo Aosta, aperte  per l’ occasione, presentazione del libro The wandering Princess (1871-1951) dello storico  Edward Hanson: con l’autore interverranno l’ accademico Francesco Barbagallo e il direttore della Biblioteca Francesco Mercurio.
Segue la visita guidata al fondo  donato (nel 1947) dalla duchessa Elena d’Aosta  (costituito da librerie e arredi personali della nobildonna, da oltre 11.000 volumi e periodici italiani e stranieri, da cimeli e trofei di caccia, e da 9800 foto, databili tra il 1890 ed il 1930) a cura dei bibliotecari Silvana Casale e Fabrizio Diozzi.

biblioteca nazionale| ilmondodosuk.com
Qui sopra, la copertina del libro dedicata a Elena di Francia. In alto, il fondo d’Aosta in biblioteca

The wandering Princess (La principessa errante) di Edward Hanson , pubblicata pochi mesi fa da Fonthill Media (disponibile in libreria negli Stati Uniti e nel Regno Unito ed  in internet), è un accurato studio sulla avventurosa figura della principessa Elena di Francia, duchessa d’Aosta, frutto di un approfondito lavoro di ricerca su documenti  scoperti di recente e nelle fonti d’archivio, che permette di conoscere aspetti nuovi  della  storia italiana, avvenimenti sconosciuti e retroscena inediti della  prima guerra mondiale, interessi e intrecci delle corti reali d’Europa in un momento di grande transizione.
In occasione della giornata internazionale per i diritti dei migranti, lunedì 18 dicembre alle 16, nella sala della sezione venezuelana, racconti italo-americani: per una storia orale sarà presentato l’Italian American Oral History Archive creato presso la biblioteca della FloridaAtlanticUniversity.
Vincenza Iadevaia, Viviana Pezzullo e Federico Tiberini, tre studenti italiani della Università della Florida, hanno iniziato ad intervistare italiani e italo-americani di più generazioni, raccogliendo storie, cimeli, ricordi e qualsiasi altra cosa che colleghi i ricordi,i costumi e le tradizioni italiane degli studenti con quello che Iadevaia chiama la “Nuova Terra Nuova” . Lo studio cerca anche di raccogliere ninne nanne, modi dire  e parole nei dialetti italiani per ricostruire quel patrimonio di storie e usanze popolari di modi di vivere delle comunità di origine. Per tutto  il periodo natalizio, inoltre, in biblioteca saranno esposti i numeri storici della Domenica Del Corriere acquistati recentemente.
Lunedì 18 dicembre alle 11 nella Cappella Palatina di Palazzo Reale, il Polo museale della Campania presenta Reach Out – competenze, strategie e impatti per i musei della Campania, progetto che vede coinvolti in un’azione sperimentale e innovativa, oltre al Museo del Palazzo Reale di Napoli, la stessa Biblioteca Nazionale “Vittorio Emanuele III”, il Teatro di San Carlo, il Comune di Napoli, Wikimedia Italia e l’Associazione Amici di Carlo Fulvio Velardi onlus.
Per saperne di più
http://www.beniculturali.it/mibac/export/MiBAC/sito-MiBAC/Contenuti/MibacUnif/Comunicati/visualizza_asset.html_1365595272.html