Due donne per un romanzo d’esordio. Giulia Narciso, la prima, che ha creato il personaggio della seconda, Manuela Mattei, sul limite fatidico dei 40, “sciatta e culona”, separata da un marito che continua a esserle legato, mamma della piccola e irrequieta Luna, tormentata dalla piatta quotidianit  da cui fugge sognando il grande amore. Si nutre di gossip con le amiche e di inconfessabili desideri, mentre i giorni le scorrono via, senza prospettive. Finch non incrocia un’anziana bisbetica contessa, pungente e velenosa, che le cambier  il destino.
Il libro dell’autrice napoletana (foto), “Yes, she Cannes, che, ha 35 anni suonati ma ne dichiara 29, e vive in Francia, è appena uscito con il marchio dell’editore Betelgeuse di Verona (pagg. 294, euro 14) nella collana Andromeda.
Suggerimento ai lettori dalla quarta di copertina Spumeggiante, irriverente, ironico, passionale, erotico, commovente; un romanzo che sa unire sapientemente leggerezza e profondit , intrigando il lettore fino all’ultima pagina. Sullo sfondo della Costa Azzurra, in una Cannes mondana, una storia al femminile vivamente consigliata anche a un pubblico maschile.

Giulia Narciso
Yes, she Cannes
il disperato caso di Manuela Mattei
Betelgeuse editore