Attenta alla dimensione donna, Mariacarla Rubinacci (foto), lancia il suo nuovo libro. Gioved 12 novembre, alle ore 17.30, nella sede della casa editrice Homo Scrivens in via Santa Maria della Libera, 42 si terr  presenter  il volume “Napoli 3.0. Sguardi sulla citt ” (LCE Edizioni, pp. 64, euro 10, foto in basso) con Marisa Pumpo Pica e Maurizio Sibilio. Letture di Mariarosaria Riccio. Evento a cura di Monica Florio in collaborazione con il centro culturale Cosmopolis.
Milanese trapiantata sotto il Vesuvio, disegna il ritratto, scevro da stereotipi, di una citt  in cui “vivere è come giocare d’azzardo”.
Dal racconto delle tre protagoniste – Assuntina, la popolana che, attraverso la vita che porta in grembo, esprime il desiderio di un riscatto sociale; Anya, la turista irlandese che si interroga sullo stato di abbandono di molte chiese napoletane e Sherin, l’extracomunitaria in cerca di accoglienza, fuggita con la famiglia da un paese, lo Sri Lanka, in guerra riscopriamo luoghi ricchi di storia e di mistero di una citt  “in cui si continua a lottare, senza rinunciare alla speranza”. Un viaggio immaginario in una Napoli che si ama o si odia ma a cui non si può restare indifferenti.