Nino Taranto a trenta anni dalla sua scomparsa. Lo ricorda in un libro edito da Guida Maria Loffreda Mancinelli dove mette fuoco l’artista e l’uomo. Un attento studio della vita e della sua lunga carriera che sar  presentato sabato 6 febbraio alle 18 al teatro Sannazaro ( Via Chiaia 157, Napoli ). Con l’autrice, Davide De Blasio e Andrea Jelardi. Modera, Laura Bufano.
Mancinelli, in questa sua opera prima, traccia il profilo dell’attore poliedrico e del cantante eclettico senza dimenticare l’uomo che le ha catturato mente e cuore sin da quando non aveva ancora cinque anni. L’autrice sente il bisogno di trasmettere al lettore la sua gioia nello scrivere di un artista cos completo e di un uomo solare, simpatico, estroverso, gentile e modesto, un vero gentiluomo.
La presentazione si svolger  nel salotto teatrale di Chiaia dove l’artista recitò, nella compagnia di Luisa Conte, sia all’apice della sua carriera, sia quando malato e stanco, prima di lasciarci, interpretò un ruolo ad hoc in ” Lo sposalizio ” di Raffaele Viviani. Nino Taranto continua ad essere considerato uno dei grandi artisti che seppe esprimere la gioia, il dolore e l’ironia dell’anima napoletana.

Nelle foto, l’artista e il libro dedicato a lui da Maria Loffreda Mancinelli