Pagine radicate nella vita. E’ il libro “Sud mio Sud” della docente napoletana Mimma Lagonegro (edizioni Kairòs) che l’autrice presenta marted 24 maggio alle 18 alla libreria Iocisto di via Cimarosa 20 con Antonio Mocciola e Virginia Maresca
« Questa piccola saga si legge nella quarta di copertina è la storia di uno sconosciuto che, soltanto alla fine del racconto, si può supporre chi sia. E’ un romanzo ma, talvolta, la realt  è tutt’uno con la fantasia. Nel romanzo c’è un po’ di Eros (non guasta mai), descrizioni per chi non avesse ancora visitato Cuba ma soprattutto il modo di vivere dei cubani. Lo scorrere del tempo si nota dallo sbriciolamento, dalle rovine, dalle nascite e dalle morti ma, anche, da un riandare a un passato lontano, che riporta ricordi, eventi trascorsi, pur tuttavia presenti nella mente di ciascuno di noi. E la "nostra storia" che, se ben introiettata, ci regala il desiderio di andare avanti, cos da non raccogliere più briciole o polvere che vola via».
Lagonegro ha gi  pubblicato racconti miniaturizzati (Massari editore) raccolti in una pubblicazione di successo. Il suo motto è “Conoscere, ubicare, comprendere”.

Nella foto, la copertina del libro