Mediterraneo mare nostrum. Fotografie tra terre e mare. In 70 fotografie. Cos Napoli celebra la giornata mondiale Unesco per la pace e lo sviluppo. Nella sala Archimede di Citt  della scienza, domenica 9 novembre, dalle 10 alle 17, con la proiezione delle immagini per un evento curato da Patrizia Varone.
L’obiettivo mette a fuoco le condizioni dei migranti nei
campi profughi, sulle carrette di mare che arrivano a Lampedusa, nei centri di identificazione ed espulsione distribuiti sul territorio italiano.
Ma non solo. In primo piano anche la Palestina nonch il degrado del patrimonio
artistico e culturale italiano di cui Pompei è l’emblema.
Gli scatti di Alessio Romenzi,Christian Minelli, Francesco Cito, Giulio Piscitelli, Giuseppe Carotenuto, Pietro Masturzo, Roberto Salomone (foto di Lampedusa) fanno sorgere dubbi e interrogativi, immortalando viaggio, sofferenza, conoscenza, ricerca, memoria e cercando l’essenza del nostro mare, crocevia di mille culture differenti.

La mostra è organizzata dall’associazione culturale Lo Cunto
che promuove la comprensione tra le culture e gli scambi tra le societ  e le generazioni, soprattutto attraverso l’arte e la fotografia.