Sei personaggi in cerca d’autore apre, mercoledì 25 ottobre, la stagione 2017/18 del Teatro Mercadante. Alla conferenza stampa di presentazione, Luca de Fusco, che cura la regia del capolavoro pirandelliano, ha aperto una finestra sullo spettacolo, prodotto dallo Stabile di Napoli- Teatro Nazionale e dal  Teatro Stabile di Genova.
Presenti Eros Pagni, Angela Pagano e Gaia Aprea, De Fusco ha presentato  la compagnia, che vede Eros Pagni vestire i panni de “il padre”,  Angela Pagano nel cameo di “Madama Pace” e Gaia Aprea nel ruolo della “figliastra”.  Proprio Eros Pagni nel ruolo del Padre, in cui il Mistero è forse la connotazione precisa,  è stato, per De Fusco, uno dei buoni motivi per fare questo spettacolo, oltre al fatto di lavorare su un testo che può essere considerato il più importante scritto nel ‘900.  Un testo che sfora in altri linguaggi artistici, cinema in primis.
Ancora una conferma con  Marta Crisolini Malatesta su scene e costumi, Gigi Saccomandi ad occuparsi delle luci, movimenti coreografici a cura di Alessandra Panzavolta.  Luca de Fusco ha espresso grande entusiasmo per la compagnia/ staff che ha dichiarato vorrebbe portare avanti nel prossimo triennio come Teatro Nazionale. Triennio per il quale, dopo il San Ferdinando, anche il Mercadante è riuscito ad avere l’agibilità definitiva con soldi “nostri”, come ha tenuto a precisare.
Eros Pagni ha sottolineato come gli ultimi anni della sua attività siano costellati da bellissimi lavori nati da un’intuizione di Luca de Fusco, come il Mercante di Venezia o Il Sindaco del Rione Sanità. Parole di entusiasmo anche quelle di Angela Pagano che sarà presente anche se per una brevissima apparizione.
Uno spettacolo con la regia quasi in secondo piano, quasi totalmente affidato alla recitazione, secondo lo stesso regista. Confermata l’interazione con la scuola dello Stabile, che vede come risultato la presenza di alcuni allievi in compagnia. Scuola che, pur non essendo più tra i requisiti richiesti a livello ministeriale, si vuole continuare a mantenere anche per onorare la memoria di Luca De Filippo.
In scena, nei ruoli dei personaggi della commedia da fare: Eros Pagni ( Il padre), Federica Granata (la madre), Gaia Aprea ( La figliastra ), Gianluca Musiu (Il figlio), Silvia Biancalana ( Il giovinetto), Maria Chiara Cossia ( la bambina) , Angela Pagano ( Madama pace); In quelli degli attori della compagnia Paolo Serra ( il Direttore – Capocomico) , Maria Basile Scarpetta (La prima attrice), Giacinto Palmarini ( Il primo attore) , Federica Sandrini (la seconda donna) Alessandra Pacifico Griffini (l’attrice giovane), Alessandro Balletta (l’attor giovane), Sara Guardascione e Dario Rea (altri attori e attrici) Paolo Cresta (il direttore di scena) , Enzo Turrin ( il suggeritore), Ivano Schiavi ( il macchinista).
Dopo il debutto e le rappresentazioni a Napoli lo spettacolo andrà in tournée a Prato, Genova, Udine, Monfalcone, Trieste, Bari  ed altre città italiane per concludere a Roma dal 6 al 18 febbraio al teatro Argentina.

Prima rappresentazione assoluta
Napoli, Teatro Mercadante 25 ottobre ore 21- Fino al 12 novembre
 www. teatrostabilenapoli.it|tel. 081.5524214
Biglietteria Teatro San Ferdinando
tel. 081.292030 e 081.291878 |biglietteria@ teatrostabilenapoli.it
In alto, nella foto di Fabio Donato, una scena dello spettacolo