Magnani day al Museo ferroviario di Pietrarsa. Per festeggiare l’8 marzo. Sessant’anni dopo la vittoria del premio Bafta con “La rosa tatuata” e del Nastro d’Argento ottenuto per l’interpretazione di “Suor Letizia”, non si spengono i riflettori sulla grande attrice. E per  la giornata internazionale della donna, l’Accademia Magna Graecia presenta “In Viaggio Con Nannarella” in onore di un mito del cinema italiano. Creato dall’attrice Sarah Falanga, l’evento racconta l’icona, il coraggio e il talento di un personaggio unico nel panorama europeo.
Ci sarà un incontro con studenti di scuole medie, superiori e università introdotto dal direttore generale del Centro sperimentale di cinematografia Elisabetta Bruscolini; la proiezione del video “Anna Magnani Biografia di una donna”, di Matteo Persica con Anna Ferraioli Ravel; un rendez-vous con l’autrice e sceneggiatrice Simona Fasulo e la proiezione del suo documentario Rai “Italiani – Anna Magnani, dalla luna con amore”; interventi di Roberto Girometti, direttore della fotografia di alcuni film di Roberto Rossellini) e dell’attore Sergio Nicolai, che ha recitato con la Magnani nel “La Lupa”; la presentazione del libro “Anna Magnani – Vissi d’arte, vissi d’amore”  di Chiara Ricci.
Gran finale con la messa in scena di “Io, Anna Magnani?”, scritto e diretto da Sarah Falanga, messo in scena dalla Compagnia stabile dell’Accademia Magna Graecia.  Coreografie degli allievi del liceo coreutico “Alfano I” di Salerno, a cura di Annalisa Di Matteo e Massimiliano Scardacchi. Costumi di Leticia Craig, in collaborazione con l’ISISS Saviano-Marigliano (Napoli).

Info e prenotazioni: produzione.accademiamagnagrecia@hotmail.com
339.3562828 – 366.9555096
In foto, una scena dello spettacolo con Sarah Falanga