Elsa, a cent’anni dalla nascita. Il premio dedicato dalla grande scrittrice mette in campo, nel 2012, una serie di iniziative che prenderanno forma a partire dal prossimo Premio Morante Ragazzi, che vedr  sul palcoscenico del Teatro di Corte di Palazzo Reale di Napoli, grande letteratura e grandi nomi, musicisti e artisti e l’allegria cui ci ha abituati questa vivace manifestazione dedicata ai più giovani.
La prima grande novit  è l’ingresso in giuria di David Morante, nipote di Elsa e fratello dell’attrice Laura. Il diplomatico, gi  console generale d’Italia a Londra e Membro della direzione per la promozione e la cooperazione culturale MAE, ha accettato con entusiasmo l’invito della presidente di giuria Dacia Maraini.
“Sono felice di tornare a questo Premio proprio nell’anno dei cento anni dalla nascita di mia zia Elsa, e spero che ciò sia di buon auspicio per il Premio e per il lavoro intorno ai libri che sono onorato di poter fare d’ora in poi insieme a nomi cos autorevoli della cultura italiana. Ho grande stima di questa manifestazione letteraria che ho seguito per anni, e che da sempre è votata alla diffusione della cultura del nostro Paese, la cui attivit  è riconosciuta anche all’estero”.

David Morante sar  presente, con gli altri giurati, al Premio Elsa Morante ragazzi 2012 che si terr  a Napoli, il 26 maggio.
Nel corso della manifestazione sar  annunciato il super-vincitore, che sar  scelto dal foltissimo pubblico di studenti della regione Campania, tra i tre libri gi  selezionati dalla giuria tecnica "Giovanna D’Arco, la ragazza dal vestito rosso" di Teresa Buongiorno (Salani Editore ); "Un giorno questo dolore ti sar  utile" di Peter Cameron (Adelphi) e "Nina e i diritti delle donne" di Cecilia D’Elia (Sinnos).

In foto, David Morante