Il principe Raimondo di Sangro parla inglese. Dopo il successo della nuova versione della visita guidata teatralizzata “Il Testamento di Pietra”, il Museo Cappella Sansevero e l’associazione culturale NarteA propongono per la seconda volta in assoluto “A Testament made of stone” ultima data sabato 9 agosto 2014, articolata con un turno in lingua inglese (ore 1900) e uno in lingua italiana (ore 2000) per tutti coloro che desiderano conoscere il Museo Cappella Sansevero attraverso la “spettacolarizzazione” dell’evento culturale. La quota di partecipazione è di 15,00 a persona. La prenotazione è obbligatoria ai numeri +39 380.9049909 – +39 339.7020849.
La nuova trama del percorso teatralizzato, attraverso monologhi e dialoghi, far  rivivere la figura di Raimondo Di Sangro, insieme ad altre importanti personalit  legate alla storia del Museo, esaltandone la genialit  e il modo di schernire l’ignoranza, senza tralasciare le leggende che da sempre lo riguardano. Un vero e proprio viaggio nel passato, tra mistero e alchimia, racconti e studi scientifici, attraverso quella ragione che permette all’uomo di raggiungere il disinganno e liberarsi dalle false verit . Gli ospiti parteciperanno alla “lotta” fra il genio di un uomo e l’ignoranza dei più, nel coinvolgente format teatralizzato di NarteA.
Il format prevede un percorso guidato di descrizione della storia e delle opere della Cappella Sansevero e della cavea sotterranea, attraverso le parole della guida Camilla Tripodi, animato dalla singolare “spettacolarizzazione” dell’evento culturale (format esclusivo di NarteA, una perfetta sincronia tra visita guidata e performance teatrale), realizzata con l’inedita pièce teatrale scritta da Febo Quercia, art director di NarteA, tradotta e adattata da Antonio Perna, in scena con Valerio Gargiulo e Andrea Fiorillo che, in mise storica, riportano in vita i personaggi rilevanti nella storia del complesso museale.

Clicca il trailer dell’iniziativa
www.youtube.com/watch?v=QnbhK_CNX84

In foto, la locandina dell’evento
Per saperne di più, scarica il pdf del nostro magazine dedicato all’associazione
www.ilmondodisuk.com/magazine.asp

In foto, la cartolina dedicata all’evento