Pranzo al San Carlo per i poveri. Dopo la festa di Natale ecco l’incontro prima di Pasqua gioved 24 marzo alle ore 13.Partner dell’iniziativa, come era stato allora, è lo chef campano Pietro Parisi, che
offre la sua arte e omaggia per la parte alimentare, mentre i dipendenti della
Fondazione, volontari e partecipi, serviranno al buffet, e gli artisti del San Carlo,
sempre volontari, allieteranno con interventi musicali.

Ecco il menu Sformato di Minestra maritata fritta; Pastiera di pasta cacio e pepe;
Marenna con ricotta salata e salame; Uova e colomba pastiera. Gli ingredienti sono quelli
della tradizione campana, prodotti territoriali a km 0, frutto del lavoro quotidiano di contadini
e artigiani campani.
«L’iniziativa di gioved prossimo mi onora tanto quanto aver firmato la cena di gala per il presidente
Mattarella all’ inaugurazione della stagione The Golden Stage- dice Parisi-
quando si cucina per qualcuno non si distingue che sia primo o ultimo, in alto o in
basso alla scala sociale, perch il cibo è popolare, è umile e nobile insieme. Il cibo ha
un’unica origine, la terra, su cui tutti camminiamo e viviamo».

Nella foto, lo chef Pietro Parisi