Pensiero e azione camminano insieme. In questa direzione marcia la giornata degli studi archeologici che si è svolta alla Facolt  di Lettere dell’ateneo Suor Orsola Benincasa. Introdotta dal Rettore Lucio d’Alessandro, dalla Preside Emma Giammattei e dal coordinatore del settore archeologico del Corso di laurea in Conservazione dei Beni Culturali, Massimiliano Marazzi.
Una occasione unica dedicata alla presentazione degli studi e delle ricerche effettuate nei cantieri archeologici nazionali e internazionali dell’Universit  Suor Orsola Benincasa.
Parte il Progetto “Porte Aperte nei cantieri archeologici” in concomitanza con i nuovi corsi di laurea del settore dell’archeologia.
La formazione sul campo è “uno dei tratti distintivi del “fare universit ” al Suor Orsola, spiega Massimiliano Marazzi.
. C’è un lungo percorso dedicato a attivit  di ricerca e a esperienze pratiche formative nell’ambito dei laboratori e dei cantieri. L’universit  cos garantisce indagini archeologiche non soltanto nella regione Campania ma anche a livello nazionale.
Da giugno a settembre quasi tutti i cantieri archeologici dell’Universit  Suor Orsola Benincasa non solo saranno aperti agli studenti dell’Ateneo, ma anche a tutti gli studenti di molteplici universit  straniere che hanno progetti di collaborazione con il Suor Orsola e a tutti gli studenti degli altri atenei campani che frequentano corsi di studio collegati al settore archeologico e che potranno richiedere di partecipare gratuitamente ai lavori di scavo secondo i tempi e le modalit  specifiche previste per ogni cantiere e indicate nella “Guida ai cantieri archeologici di Ateneo”.

Questo progetto fa da traino anche alla presentazione della nuova offerta formativa dei corsi visibile sul sito dell’univerisit  www.unisob.na.it/lettere.

La presenza di materie come la paleopatologia, antropologia della scrittura e uno studio approfondito sul medioevo danno linfa vitale ai corsi. Di fondamentale importanza è l’applicazione delle nuove tecnologie grazie all’uso del 3D di modelli architettonici e paesaggistici tridimensionali.

In alto, un momento delle riprese con le nuove tecnologie degli scanner laser che consentono la creazione di immagini tridimensionali. In basso, da sinistra, la Villa Romana con impianto termale del II-V sec. d.C. presso la Masseria De Carolis a Pollena Trocchia; uno degli ingressi alle camere sepolcrali del caratteristico "Sese Rosso" dell’isola di Pantelleria e Il cantiere medievale di Rupe Canina – Sant’Angelo di Alife (CE)

LA NOTIZIA – L’EMERGENZA

Oggi, luned 13 giugno (ore 18) alla libreria Feltrinelli di Napoli, in via Tommaso d’Aquino 70, si terr  la presentazione del libro “L’emergenza” di Giovanni Nurcato (Kairòs Edizioni).

All’incontro, moderato da Aldo Putignano, interverranno Piero Antonio Toma e Nando Vitali. Letture di Andrea Fiorillo. Sar  presente l’autore.