Il teatro cerca casa va a Ponticelli. Da domenica 7 febbraio (ore 18), gli organizzatori della rassegna ideata dal drammaturgo Manlio Santanelli in collaborazione con l’associazione culturale Partenope dar  avvio a una miniserie di eventi nel quartriere per tutto il mese. Si parte con Son tutte belle le mamme del mondo? , pièce firmata dallo stesso Santanelli con Gea Martire, e si prosegue il 14 febbraio con Aspettando Medea con Franca Abategiovanni e Antonella Ippolito, per la regia di Nadia Baldi. Il 21 febbraio sar  la volta di Giovanni De Luise, con , interpretato da Federica Aiello e diretto da Manlio Sanitanelli; mentre il 28 febbraio sar  protagonista la musica, con La Voglia La Pazzia L’incoscienza L’Allegria – Omaggio a Vnicius De Moraes, con Simona Boo (voce), Carlo Lomanto (voce e chitarra) e Robertinho Bastos (percussioni). Quattro appuntamenti tra arte bellezza anche nelle zone periferiche per diffondere un format di successo, che vuole avvicinare il teatro agli spettatori.
Son tutte belle le mamme del mondo?, spettacolo che inaugura l’iniziativa a Ponticelli, vede in scena Gea Martire che, da sola, si fa interprete di due tipologie di madri molto diverse, le quali, al cospetto del santo patrono di Napoli, si lanciano in due sfoghi inconciliabili. E ancora la maternit  sar  in scena come condizione tellurica, gravida di contraddizioni, in ” Aspettando Medea, il 14 febbraio con Franca Abategiovanni e Antonella Ippolito, la direzione registica è di Nadia Baldi.
Il 21 febbraio tocca alla nuova drammaturgia di Giovanni De Luise, autore de I panni sporchi. L’attenzione si concentra su una donna del popolo, una terrazza che si affaccia al mondo e una corda che sostiene panni appena lavati. La donna è in attesa del proprio marito, attesa intorno alla quale ruota l’intera vicenda.
La musica chiuder  il ciclo dedicato alla periferia il 28 febbraio, con La Voglia La Pazzia L’incoscienza L’Allegria – Omaggio a Vnicius De Moraes, con Simona Boo (voce), Carlo Lomanto (voce e chitarra) e Robertinho Bastos (percussioni). Viaggio musicale con i brani più famosi della innumerevole produzione del compositore brasiliano, tratti dagli album che sono entrati a far parte della storia della musica come Elis & Tom, La voglia la Pazzia, Getz/Gilberto.
Per assistere agli spettacoli organizzati da Livia Coletta e Ileana Bonadies è necessaria la prenotazione attraverso il sito ilteatrocercacasa.it , oppure chiamando al 3343347090 – 081 578 24 60. A chi prenota viene fornito l’indirizzo del padrone di casa che ospita lo spettacolo.

Nella foto, una scena dllo spettacolo "I panni sporchi", scatto di Cesare Abbate