Un sostegno alle giovani compagnie teatrali.  E’ quello che  offrono il teatro Tram   la rassegna di spettacoli Classico contemporaneo e l’associazione Teatro dell’Osso con  il Premio “Rebù” per sostenere spettacoli teatrali inediti, ispirati alla drammaturgia classica e farli rappresentare in agosto 2017 nell’ambito della quarta edizione di Classico contemporaneo (presso il chiostro di San Domenico Maggiore a Napoli) e nel corso della Stagione 2017/2018 del piccolo palcoscenicodi Port’Alba.
Ideato dallo stesso direttore artistico del Tram, Mirko Di Martino, si articola in due sezioni: Spettacoli e Monologhi. Alla compagnia vincitrice della sezione spettacoli verrà assegnato un premio di produzione di mille euro e alla compagnia vincitrice della sezione monologhi verrà assegnato cinquecento euro. Inoltre, le compagnie potranno utilizzare gratuitamente i locali del Tram per le prove degli spettacoli.Chi vuole partecipare, può inviare  la propria candidatura entro l’11 giugno.
«In un periodo difficilissimo per il teatro– spiega Di Martino – mentre i fondi pubblici diminuiscono e si concentrano nelle mani di pochi, mentre i teatri chiudono e le sale si svuotano, mentre gli enti che dovrebbero promuovere la cultura non fanno altro che promuovere se stessi, noi lanciamo un’iniziativa concreta, un sostegno economico reale alle giovani compagnie. I tre enti che sostengono il progetto sono assolutamente privi di finanziamenti pubblici e non ricevono contributi di alcun tipo, eppure hanno deciso di scommettere sugli artisti territorio, sulla capacità di fare rete, sulla qualità di progetti che riescano ad aumentare la risposta del pubblico».
Per scaricare il bando, clicca su
www.teatrotram.it

In foto, il chiostro di San Domenico Maggiore dove si è svolta la rassegna “Classico contemporaneo”