«Da cuore a cuore. In questo abbraccio noi siamo assieme. Ciascuno di noi abbraccia l’altro che si lascia abbracciare abbracciando. Non vi è distinzione tra chi abbraccia e chi si lascia abbracciare. Cos l’abbraccio diventa una terapia. Insieme sperimentiamo la rassicurante reciprocit  dell’abbraccio». Cos sulla loro pagina di Facebook il gruppo di immigrati del laboratorio l’avventura di latta (che ha al suo fianco l’associazione dei volontari Samb & Diop) commenta uno dei propri gioielli di latta che avranno una nuova vetrina nell’Hotel Renassaince di via Ponte di Tappia (napoli) dove sar  possibile acquistarli. Visibili con l ‘Albero a vela di circa 4 metri d’altezza che ha preso vita nel retro della Chiesa di Santa Maria del Rifugio, al civico 188 di via Tribunali. E che accompagner  il vernissage delle opere del designer e architetto Riccardo Dalisi in un percorso artistico intitolato “In viaggio con la stella”.
La mostra, a ingresso libero, si inaugura venerd 27 novembre (alle 18) e sar  aperta fino al 10 gennaio 2016. Non è un caso che l’esposizione offra questo binomio Dalisi, infatti, è il supervisore del laboratorio (diretto da Mario Cecere) e lo ha guidato anche in questa operazione natalizia l’artista esporr  40 opere scultoree in rame, ferro battuto e fiammato, ferro verniciato, di cui 5 di grandi dimensioni, oltre a disegni di varie misure.
Lavori realizzati, spiega l’autore «con l’auspicio di un nuovo fervido sentire. Rivivere il presepe rialimenta i nostri sentimenti, a questo deve servire il Natale, la festa delle feste. A dare nuovo impulso a un sentimento che è all’origine di ogni azione costruttiva».

Per saperne di più

www.facebook.com/avventuradilatta
www.riccardodalisi.com

Nelle foto, uno dei gioielli realizzati dal laboratorio l’avventura di latta e l’invito alla mostra di Dalisi