Profumo di vinile in citt  da quando lo scorso luglio ha inaugurato al Pan la mostra Cover Art, ancora aperta, dedicata alle copertine d’autore dei dischi, risvegliando il popolo dei tanti appassionati napoletani. A tutti loro, ma anche ai nativi digitali, che del giradischi hanno forse sentito parlare, è dedicato anche il volume Il vinile ai tempi dell’iPod di Nicola Iuppariello (Ed. I libri di Emil; pagg. 83; €10) ideatore di Disco Days, la fiera del disco e della musica che giunge quest’anno alla IX edizione. La rassegna si terr  il 14 ottobre alla Casa della Musica (Palapartenope) dalle 10.30 alle 22.30. Nel frattempo, per ripassare i fondamentali e scoprire qualche notizia in più, il consiglio è sfogliare la pubblicazione, in cui l’autore ha voluto raccontare l’esperienza tutta speciale della scelta, acquisto e ascolto del vinile, un’esperienza fisica a tutto tondo che dalla sfera del privato viaggia verso la dimensione sociale. Oggi l’ascolto è un momento corale più che mai, se si pensa ad una canzone la si “posta” su Facebook, attivando un rilancio all’infinito delle proprie emozioni.
“Dal 78 al 33 giri, i dischi stanno ricominciando a girare osserva l’autore a prova di ciò, abbiamo notato a partire dagli anni ’90 un ritorno alla produzione dei 45 giri, supporti tipici degli anni ’50 e 60″.

Come a dire nel mondo del vinile c’è sempre da imparare, ed il libro è un buon punto di partenza. Dalla storia del disco alla realizzazione del vinile, guida all’acquisto, la copertina, la differenza con il compact disc, le rarit , i memorabilia, e tanto altro, tra cui una ricca sitografia delle fiere e dei negozi, in Italia e all’estero, dove andare caccia di tesori musicali.

E a proposito di rassegne, in occasione di Disco Days (che si ripeter , come di consueto, in primavera, la domenica dopo Pasqua), sar  proiettato il film documentario Vinmania di Paolo Campana, e sono stati indetti due concorsi Sguardi sonori, dedicato ai video, e Musica a scatti, dedicato alle foto.

In esclusiva assoluta, sar  presentato il nuovo album della band progressive Osanna, intitolato Rosso Rock.

Info www.discodays.it

Nell’immagine, la copertina del volume