Voglia di evadere? Voglia di conoscere Paesi esotici? Basta prendere parte ad una delle tre serate napoletane, la prima sar  il 30 settembre alle ore 21, del progetto KINO. Un progetto di ricerca sul cinema in giro per il mondo.

Nato a Beirut, grazie alla presenza di artisti come Siska e Franziska Pierwoss, il progetto si sta consolidando sempre di più come una installazione che vuole indagare nuove e temporanee location spostandosi da una citt  all’altra, presentando un programma di video di artisti contemporanei e di film amatoriali in pellicola super 8 o 8mm.

Beirut, simbolo del cine-teatri, demoliti e trasformarti è stata la prima tappa di Kino, ora per questa questa edizione 2011 tocca proprio a Napoli, ospitare questa interessante retrospettiva cinematografica.

A Napoli il progetto si chiamer  KINO ADRIANO dedicato al Cinema Adriano, chiuso alcuni anni fa e oggi trasformato in un supermercato. Tradizione vuole che in ogni citt  che Kino verr  ospitato il progetto prender  il nome da un cinema-teatro chiuso o che è stato demolito o trasformato.

Il Museo Nitsch di Napoli ospiter  l’interessante progetto, che in questa edizione campana avr  come focus il turismo "FREMDENVERKEHR" ossia Traffico di Stranieri parte come riflessione degli artisti contemporanei e nello specchio di un viaggio nel tempo, attraverso filmati amatoriali in pellicola, ricordi privati nostalgici e preziosi che ci mostrano quanto e come è cambiato il nostro mondo e forse anche noi stessi.

Un viaggio nel tempo e un viaggio geografico ecco le tre serata di Kino Adriano con “Luci d’Arabia” si presentano i lavori di artisti contemporanei libanesi e egiziani. Immagini provenienti dalla Tunisia, dal Cairo, dall’Algeria e da Beirut, confrontate con i film di famiglia girati da viaggiatori degli anni 60, 70 e 80.

La seconda serata intitolata “In giro per il mondo” ci porta in paesi esotici vicini e lontani, riflettendo anche sui fenomeni della migrazione e della trasformazione violenta delle nostre citt . Un film fiction, un vero e proprio 007 girato a Napoli e dintorni nel 1965 da un gruppo di amici diciottenni sar  proiettato a conclusione dell’evento

Con”Viaggio in Italia/in Germania”, terza ed ultima serata, si da ampio spazio alle attrazioni degli italiani e dei tedeschi.

Dei tre giorni ad aprire la serata sar  il film di Franziska Pierwoss, girato in super 8 e frutto del suo soggiorno a Napoli l’anno scorso nell’ambito di una residence del Goethe-Institut. Seguiranno, poi, filmati amatoriali di napoletani in viaggio, e di viaggiatori provenienti dalla Germania che ritraggono le vacanze nel Belpaese dagli anni 50 in poi. Una chicca particolare i film del cineamatore Salvatore Cilento, che ci portano nel mondo di prima dei grandi sconvolgimenti della seconda guerra mondiale attraverso le vacanze estive in costiera sorrentina.

In foto, la locandina