In memoria di Giancarlo – Trent’anni dopo. Marted 22 settembre alle 16 al Suor Orsola il convegno con l’Ordine dei giornalisti Campania valido anche per la formazione professionale dei giornalisti. Per ricordare Siani, il cronista del Mattino assassinato in un agguato camorristico il 23 settembre 1985.
Alle 16, nell’ateneo napoletano, sede della scuola di giornalismo, ci sar  l’incontro “Giancarlo Siani e il giornalismo di frontiera. Giornalisti di guerra… in Italia”, organizzato da Fondazione Polis-Regione Campania e Suor Orsola in collaborazione con l’Ordine dei Giornalisti della Campania (che ha previsto anche l’attribuzione di sei crediti formativi per l’attivit  di formazione professionale per i giornalisti), la Rai, Articolo 21, Libera Informazione, Ossigeno per l’informazione, l’Unicri-United Nations Interregional Crime and Justice, la Village doc&films-Roma e il Festival Periferie del Mondo.
L’incontro sar  aperto dalla giornalista de “Il Mattino” Daniela Limoncelli con il “Ricordo di Giancarlo Siani, un giornalista giornalista”. A introdurlo, Ottavio Lucarelli, presidente dell’Ordine dei giornalisti della Campania e Lucio d’Alessandro, rettore dell’Universit  degli Studi Suor Orsola Benincasa. Coordinatore, Marco Demarco, direttore della Scuola di Giornalismo Suor Orsola Benincasa.
Ci sar  spazio per alcune video testimonianze “Il viaggio con la Mehari di Giancarlo”, “L’esperienza di frontiera di Radio Siani”, “Le interviste ai giornalisti sudamericani dal Festival Imbavagliati” e “Il riscatto possibile”, le storie di Vincenzo Pirozzi, figlio di un boss della Sanit  che decide di abbandonare la malavita e darsi al teatro fondando il Nuovo Teatro Sanit , dove i ragazzi del quartiere seguono laboratori e mettono in scena spettacoli, proprio nel cuore del quartiere dominato per anni dalla sua famiglia, e di Sas  Striano ex giovane malavitoso delle Teste Matte che grazie al cinema e alla carriera di attore oggi ha cambiato vita.

Dopo i filmati interverrannoLorenzo Frigerio di Libera Informazione, Marina Mazzini di Unicri-United Nations Interregional Crime and Justice, Sandro Ruotolo di Servizio Pubblico, Alberto Spampinato di Ossigeno per l’Informazione, e il giornalista Rai Carlo Verna, in rappresentanza di Articolo 21. L’incontro si chiuder  con un video collegamento con il giornalista Franco Di Mare che presenter  lo Speciale Uno Mattina dedicato a Giancarlo Siani in onda mercoled 23 settembre alle 8 del mattino su Rai Uno.
Mercoled 23 settembre, giorno del triste anniversario, alle 8.45 la tradizionale deposizione di fiori alle Rampe Siani (previsto un collegamento in diretta RAI con la trasmissione Uno Mattina) e alle 11, nella sede del quotidiano “Il Mattino” la XII edizione del Premio Siani, che quest’anno sar  simbolicamente consegnato allo stesso Giancarlo, con la presentazione del volume “Fatti di camorra. Dagli scritti giornalistici di Giancarlo Siani”, edito da IOD. Mentre alla Reggia di Caserta è visibile fino al 15 ottobre la mostra #NONINVANO.

In foto, Giancarlo Siani sulla sua Mehari