"In Viaggio. Passaggi letterari su ferro e gomma" non è solo un’antologia di 8 racconti originali, divertenti sul tema dello spostamento da una citt , da un quartiere a un’altra citt , un altro paese, un altro quartiere, ma è un libro che raccoglie l’idea di questi autori di indossare i panni del viaggiatore sui mezzi di trasporto di Napoli e della Campania, per narrare ciò che hanno visto o immaginato di vedere indipendentemente dal luogo di partenza e d’arrivo e dal mezzo di trasporto. Il volume è protagonista oggi (marted 10 alle 18) alla Feltrinelli di Piazza dei Martiri (a Napoli).
Ricordi, immagini, emozioni provate dal viaggiatore napoletano durante i suoi spostamenti sul suolo campano, ecco il perno intorno al quale ruotano gli 8 scrittori Maurizio Braucci, Dominique Fernandez, Serena Gaudino, Antonio Ghirelli, Bjrn Larsson, Claudio Mattone, Fabrizia Ramondino e Tiziano Scarpa .
“I personaggi del libro sono i viaggiatori, le persone, il concetto di attraversamento spiega l’editore Edgar Colonnese -. Sullo sfondo i mezzi di trasporto che consentono di collegare le periferie con il centro, di avvicinare le persone, di consentire maggiori relazioni, migliorando la qualit  della vita attraverso l’utilizzo di mezzi di trasporto eco-compatibili. Un inno all’uso del mezzo pubblico in luogo delle vetture private”.
Perchè proprio Napoli e il trasporto campano come protagonisti del libro?
“Napoli e la Campania sono solo un pretesto risponde Colonnese – . Questo libro potrebbe essere ambientato in qualsiasi luogo. Ma soprattutto in Campania, regione che esprime in questo periodo, una vera eccellenza in materia di messa a sistema del trasporto pubblico attraverso la "cura del ferro" che ha prodotto il "Sistema di metropolitana regionale".
Un’opera di dimensioni tali da consentire gi  nel 2012 il funzionamento a regime di numerose linee metropolitane che collegheranno tra loro i territori delle nostre cinque province. E naturalmente questo consentir  un miglioramento della qualit  della vita, l’abbattimento degli alti indici di inquinamento, la riduzione del traffico veicolare privato, tante nuove occasioni di recupero territoriale e di riqualificazione estetica attraverso il rifacimento e ammodernamento di vecchie stazioni e la costruzione di nuove, con l’obiettivo di riqualificare territori e quartieri sottraendoli al degrado e migliorandone la vivibilit .
Circumvesuviana, Funicolare centrale, il palazzo dei ferrovieri (Via Ferrara, 4 di Mattone) e il treno ecco alcuni dei luoghi dove sono ambientati alcuni racconti presenti “In viaggio”; tra questi, “Monoporzioni” di Serena Gaudino dove il treno è il simbolo della salvezza per i due protagonisti da tempo in crisi, allontanandoli ogni settimana per poi riavvicinarli nel fine settimana. Lei lavora a Livorno , lui a Napoli. Lontananza e avvicinamento, quindi, può essere uno status dei pendolari dell’Italia Meridionale che come Claudia lavorano lontano dai propri affetti?
La risposta all’autrice “No, non è il simbolo dell’Italia meridionale di oggi, ma è la trasposizione di un modo di vivere la vita. Naturalmente qui è portata all’estremo, ma l’idea è nata ascoltando le voci delle tante donne che lavorano a nord, soprattutto nella scuola. Donne che pur avendo una vita più semplice di quella Claudia, lasciano ogni domenica, per farne ritorno il sabato mattina, la loro casa. E in quei due giorni, non fanno altro che rassettare, cucinare… è nato tutto da questa realt . E poi la fantasia ci ha ricamato sopra”.
A dare un’immagine trasversale all’universo dello spostamento sono le fotografie, all’interno del libro, di Massimo Cacciapuoti cheha immortalato alcune delle stazioni più interessanti.
In allegato al libro, il dvd “In viaggio-In video” girato da Rosario Gallone con le musiche di Marco Zurzolo; “dove le testimonianze di volti noti sottolinea Gallone- come Zurzolo, Lucio Allocca, Monica Sarnelli, Mario Porfido e Gino Rivieccio, fanno da collegamento tra il libro e il video Memorie di viaggio, memorie di spostamenti urbani, aneddoti suggestivi e divertenti”.

In Viaggio. Passaggi letterari su ferro e gomma(con dvd)
Colonnese, Pagg.144, euro 18

In alto, la copertina del libro edito da Colonnese