Ribadire il senso della parola. E il loro potere. E’ questo l’obiettivo dell’evento organizzato nell’ambito della rassegna Apeiron, ideata e coordinato da Bruno Pezzella. Gioved 9 aprile, alle 17,30, alla sala Silvia Rotolo al Vomero, in Via Morghen 16 autori (attori, scrittori, giornalisti, poeti) saranno protagonisti per affermarne l’importanza.
Una jam session che offre un’opportunit  la libert  di dire, raccontare, leggere, recitare ciò che si vuole. Un pretesto, un esperimento, un incontro tra amici che a Napoli fanno della propria attivit , del proprio lavoro, della propria creativit  un mezzo per andare verso gli altri, senza clamori, senza enfasi, senza cercare a tutti costi il successo.

Partecipano
Floriana Coppola – Bianca Fasano – Pasquale Ferro – Francesco Filia – Antonio Filippetti – Fiorella Franchini Gino Grossi – Adolfo Mollichelli – Delia Morea – Bruno Pezzella – Ugo Piscopo Luciano Scateni – Aldo Spina – Raffaele Urraro – Pino Vetromile – Ciro Vitiello.

Giunto ormai al decimo appuntamento
il ciclo Apeiron è organizzato con la collaborazione della quinta Municipalit  Vomero Arenella, dell’ente culturale Irase, di editori e associazioni culturali.

Nelle foto, le parole più usate nella vita di tutti i giorni