Gianmaria De Gasperis, photo editor, è il protagonista del Il sabato della fotografia, a cura di Pino Miraglia, sabato 4 giugno ore 11.30, nello spazio comunale piazza Forcella in via Vicaria Vecchia 23 Napoli. L’incontro rientra nell’ambito di Percorsi d’Arte, progetto finanziato dalla Presidenza del consiglio, dipartimento della gioventù e del servizio civile nazionale e promosso dal Comune di Napoli.
L’incontro verte sulla pubblicazione in Italia della rivista Rvm Rearviewmirror. «Abbiamo iniziato, afferma De Gasperis, cofondatore del magazine, sulla base di una precisa necessit  volevamo una nuova rivista, un luogo nostro, in cui immaginare la relazione tra fotografia e carta stampata in modo diverso ».
Rearviewmirror, nata nel 2007, è stata la prima rivista italiana di fotografia narrativa che ha posto l’attenzione su progetti fotografici scelti tra lavori di fotografi di fama internazionale e di giovani emergenti con racconti inediti. Fino al febbraio 2014, RVM Magazine è stata prodotta, in italiano e inglese, dalla Postcart Edizioni e distribuita nelle principali librerie e bookshop museali italiani, oltre ad alcuni punti vendita all’estero, tra cui la Tate Gallery di Londra e Jeu de Paume di Parigi.
«Da ottobre 2016- annuncia De Gasperis- RVM Magazine torner  rivista indipendente, prodotta da RVM Hub». Al centro dell’obiettivo, naturalmente, la fotografia, fedele alla vocazione di raccontare storie nuove nelle forme più diverse, meno rassicuranti, più inattese, come il linguaggio e la conoscenza del mondo in cui viviamo. Sar  chiave d’accesso per luoghi imprevisti e strade non percorse”.
L’incontro, oltre a raccontare la vita e la morte del prestigioso magazine, illustrer  la rinascita di un nuovo photomagazine nelle future forme della fotografia in una Napoli, ricca di storiche immagini che si colgono nei suoi tanti siti archeologici, nei Musei, negli antichi decumani del Centro Storico e in ogni altro luogo essendo citt  dotata di urbanistica scenografica con squarci prospettici che abbagliano e rapiscono lo sguardo di ogni turista per il loro alternarsi come magico caleidoscopio. E’ bene augurante per la rinascita della rivista il luogo scelto, la Sanit , quartiere in cui nacque Totò, attore estroverso colto capace di inventare immagini mimiche con il volto, lo sguardo, la gestualit  sempre originali esilaranti o drammatiche.

www.percorsidarte.eu
www.movimentiperlafotografia.it

Nelle foto, copertine della rivista