Onirica Caterina Arciprete, struggente e fiabesca, delicata e densa. Indaga l’interiorit  a partire da un dettaglio esterno e nasce cos Inside, la personale ospitata dall’Universit  Partenope nelle sale di Villa Doria D’Angri. La mostra si inaugura marted 16 giugno alle 19.00 e la cura è di Cynthia Penna con l’associazione Art1307 che da circa due anni promuove con successo l’arte in citt  oltre i soliti circuiti. “Caterina cammina sul filo che separa l’astrazione dalla figurazione e va alla ricerca dell’interiorit , del nascosto che c’è in ogni cosa a partire da un dettaglio esterno” spiega la curatrice.
Il percorso espositivo si articola in sei postazioni principali che corrispondono ad altrettante tematiche che dunque sono sviluppate proprio in relazione alla dicotomia esteriorit /interiorit .
Conchiglia, casa, piuma, uovo, people, coppia. “Al centro della sala una struttura in ferro sorregge due tele esposte sui lati opposti spiega Arciprete su un lato ho raffigurato il tema cos come si presenta all’esterno e dall’altro lato ho interpretato il suo inside”.
In tutto sedici tele dipinte con tecnica mista, olio e frammenti di acrilico essiccato ma anche collage con pasta di vetro, carta, piume. Elementi mai preponderanti sulla pittura, piccole note di significato, accenti. Un gioco all’apparenza semplice che cela una delle magie dell’arte: Arciprete nel dare corpo all’interiorit  dei temi, proietta in realt  nient’altro che la sua interiorit  offrendola in dono al visitatore.
Questo è il corpus della mostra ma c’è dell’altro: una serie di etichette da vino, vere e proprie serigrafie in edizione limitata e numerata realizzate da Arciprete per l’azienda vinicola toscana Basile. Anche questo “effetto collaterale” della mostra segue il fil rouge dell’interno/esterno, la bottiglia-contenitore si fa limite ideale tra le due dimensioni.
La mostra sar  visitabile fino al 30 giugno ma Cynthia Penna con Art1307 ha in serbo un altro appuntamento da non perdere: il 18 giugno, ore 18.00 nella splendida Villa Di Donato in Piazza S.Eframo vecchio, convegno sul tema “La bellezza e la metropoli, tra utopia ed eresia”, ne discutono: Dario Giugliano, docente di Estetica presso l’Accademia di Belle Arti di Napoli;
Francesco La Regina, architetto, docente di Restauro architettonico presso l’Universit  degli Studi di Napoli Federico II; Mario Persico, artista, Rettore dell’Istituto Patafisico Partenopeo; Antonio Vitolo, analista, Associazione Internazionale di Psicologia Analitica; Mimmo Grasso, poeta
Cynthia Penna Simonelli, curatrice e critico d’arte; Giacomo Ricci, architetto, docente di Tecnologia dell’Architettura, Universit  G. D’Annunzio Chieti Pescara.

Per saperne di più sulla mostra e sul convegno: www.art1307.com su Caterina Arciprete: www.arcipretecontemporaryart.com

Nelle immagini alcune opere in mostra