Dissonanzen a New York. Da domenica 13 a venerd 18 settembre l’ensemble sar  protagonista della scena musicale newyorkese con un Festival di musica contemporanea allo Spectrum, Dissonanzen @ Spectrum, e sei appuntamenti, divisi tra due ospitalit  all’Istituto italiano di cultura, la sonorizzazione di Assunta Spina, con cui festeggeranno il centenario della pellicola e l’omaggio al compositore catanese Francesco Pennisi, la sonorizzazione de Il Gabinetto del Dottor Caligari al Forum Austriaco, concerti, perfomances, e due lezioni alla prestigiosa Manhattan School of Music.
Protagonista sar  la Napoli della sperimentazione musicale, forse un po’ meno nota di quella oleografica da cartolina, che si fa spazio sulla ribalta internazionale con mezzi dei linguaggi contemporanei.
la quarta volta che l’ensemble napoletano vola negli States e inaugurer  il suo soggiorno con la sonorizzazione dei film di Man Ray, al The Stone il prestigioso locale diretto dal sassofonista e compositore John Zorn, a conclusione della settimana di programmazione curata dal chitarrista Marco Cappelli, membro dell’ensemble Dissonanzen e, nello stesso tempo, da anni attivo sulla scena musicale contemporanea della Grande Mela. Per questa tourne l’organico dell’Ensemble Dissonanzen sar  costituito dall’attore Enzo Salomone e dai musicisti Tommaso Rossi, flauti, Marco Sannini, tromba, Marco Cappelli, chitarre, Ciro Longobardi, pianoforte e tastiere elettroniche.

Per saperne di più

www.dissonanzen.it

Nella foto, l’ensemble Dissonanzen in uno scatto di Giancarlo Pradelli