La storia protagonista a Castel dell’Ovo, tra simbolismo esoterico e fascino gotico. Con la mostra nararta “Napoli dall’alba del Medioevo al sole del Rinascimento" (foto) che si inaugura domani alle 16.45 nella sala delle terrazze fino al 24 giugno. Attraverso la proiezione del video realizzato dal film-maker Claudio Gargano, i visitatori saranno condotti nella magia del tempo che fu, in un viaggio unico attraverso i portali cavallereschi medioevali, in un mondo sospeso fra l’inferno e il cielo, fra il demoniaco e l’angelico, fra realt  e l’illusione. Il video è anche book-trailer del libro di Laura Miriello "Sulle tracce dei templari a Napoli".
Con l’assessore alla Cultura del Comune di Napoli, Nino Daniele, intervengono Marco Perillo che presenter  il libro "Phlegraios"; Laura Miriello, Ernando Venanzi, maestro d’arte che presenter  le opere esposte; Tullio Pojero con le sue opere sulla simbologia esoterica; Paolo Izzo, editore di Stamperia del Valentino; Massimo Maria Civale, coorganizzatore della mostra e ricercatore nell’ambito degli studi templari.
Tre gli itinerari dell’esposizione il primo è un percorso espositivo-artistico lungo le opere di Venanzi ispirate al Medioevo templare, con la riproduzione storica di armature e armi dall’alto Medioevo al primo Umanesimo; il secondo si snoda tra stampe e riproduzioni della simbologia esoterica e cavalleresca presente nelle fabbriche di Napoli; infine ci sar  un cammino didattico, grazie a materiale informativo e mini-corsi curati da Miriello in collaborazione con Tullio Pojero.
Ricco il programma di eventi sul tema per i prossimi giorni tra questi, sabato 13, nella sala capitolare della chiesa di San Domenico Maggiore il convegno "Viaggio nel mondo Clan Sinclair”. Il clan Sinclair (scozzese delle Highland, con origini normanne) sar  infatti per la prima volta a Napoli per presentare della Miriello.
Ingresso gratuito

visite guidate su prenotazione 3206875887

Nell’immagine, Castel dell’Ovo fotografato da Rosalba Giugliano