Un gioiello da valorizzare. La Certosa di Capri. E’il monastero (foto) più antico dell’isola azzurra Edificato nel 1371 per volere del conte Giacomo Arcucci su un terreno donato dalla Regina Giovanna I D’Angiò, ospita il museo dedicato al pittore tedesco Karl Diefenbach. Palcoscenico oggi di rilevanti eventi culturali. Un’intesa, sottoscritta sabato scorso tra il direttore del Polo museale della Campania, Mariella Utili e il sindaco caprese Giovanni De Martino, prevede l’impegno da parte dell’amministrazione comunale a realizzare in tempi brevi alcuni interventi di manutenzione del Chiostro Piccolo e in altre aree del monumento, mentre il Polo museale assicura la disponibilit  a ospitare le manifestazioni promosse dal Comune nella stagione estiva del 2015.

«Questo accordo con l’Amministrazione comunale di Capri- afferma Utili- va proprio nel senso auspicato dalla nuova riforma del Ministero dei beni e delle attivit  culturali e del turismo che intende promuovere percorsi di condivisione con le realt  del territorio; ci si augura, quindi, di poter lavorare d’intesa, in maniera anche più strutturata in futuro».

Le fa eco De Martino «L’amministrazione comunale è particolarmente grata alal direzione del Polo museale che ha consentito la preziosa sinergia dei nostri Enti nella valorizzazione e al progressivo restauro di quello che è da noi considerato il luogo privilegiato delle nostre migliori iniziative culturali e turistiche».

.