Ancora una volta l’eccellenza, protagonista del Premio Fondazione Mannajuolo alla sua nona edizione. Cerimonia di consegna dei riconoscimenti (un’opera dell’artista Ambra Selvaggia Caminito) sabato 12 maggio alle 18 negli spazi del centro multidisciplinare Al Blu di Prussia di via Filangieri 42, Napoli (foto).
Tra i personaggi illustri cui il premio è stato assegnato, Claudia Cardinale, Mariano  Rigillo e Renato De Fusco. La Fondazione nasce per ricordare l’impegno della famiglia Mannajuolo che da circa  un secolo offre un importante contributo  alla vita culturale di Napoli supportando arte e architettura. Raccogliendo l’eredità intellettuale di Giuseppe Mannajuolo e di suo figlio Guido – fondatore nel 1943 della galleria Al Blu di Prussia, mecenati della creatività.
Quest’anno  il premio d’eccellenza andrà a Gabriella D’Amato e Alessandro Castagnaro, mentre  il premio Roberto Mannajuolo per i giovani  toccherà a Gabriele Gravagnuolo per il percorso di studi caratterizzato da serietà, curiosità culturale e personale e per stimolare i talenti a continuare su tali ricerche fino al compimento delle carriere universitarie.
L’architetta D’Amato, allieva di Renato De Fusco, si è laureata alla Federico II dove di cui è diventata docente ( nel settore storiografico). Ampio il raggio dei suoi interessi che hanno prodotto nuemrose pubblicazione edite, tra gli altri, da Laterza, Bruno Mondadori, Clean.
Professore  della Federico II e docente della Scuola di specializzazione in beni storicoartistici all’Università di Siena, Castagnaro, collaboratore delle pagine culturali del quotidiano “Il Mattino”,  ha affrontato e svolto studi monografici e specialistici sulla storia e la critica dell’architettura contemporanea con maggiori approfondimenti per il Mezzogiorno d’Italia. Anche autore di numerosi testi,  ha curato mostre, convegni e conferenze sull’architettura contemporanea.
Gravagnuolo si è laureato lo scorso anno in scienze dell’architettura alla Federico II con una tesi sulla riqualificazione della stazione di Bagnoli come collegamento con il Collegio Ciano. Tirocinante per due mesi allo studio Eric Miralles e Benedetta Tagliabue di Barcellona. E’ iscritto al corso biennale specialistico di progettazione architettonica della Federico II.

 

 

 

 

 


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

.