«Ci piace suonare e sperimentare. La bellezza della musica è vivere un’emozione che parte dallo strumento e diventa poi uno scambio con il pubblico. L’atmosfera più bella è quella creata dalle persone e dall’ambiente naturale… e che vuoi di più… al Dum Dum abbiamo una cornice pazzesca». Roberto Colella,leader del gruppo La Maschera (voce/tastiera/chitarra) e autore dei testi racconta l’esperienza di una band che proviene dalla periferia nord-est di Napoli e che domenica 24 luglio, alle 17, sar  protagonista a Paestum (in provincia di Salerno) del live al tramonto del Dum Dum Republic.
Sul palco con Colella, Vincenzo Capasso(tromba), Antonio Gomez (basso), Marco Salvatore (batteria), Alessandro Morlando (chitarra elettrica). Cinque musicisti partenopei con un sound fresco, sperimentale, lontano dai clich, che oscilla tra la canzone d’autore (in napoletano) la bossa e il blues. Una sezione ritmica insolita che include, oltre al basso, una piacevolissima tromba.
Il nome La Maschera si riferisce a un’identit  definita che contrasta con le persone, difficili da definire. A loro piace scoprire cosa ci sta sotto. E, soprattutto, piace Napoli, fonte di ispirazione, come luogo dove poter lottare, perch “è attraverso la musica che può avvenire una presa di coscienza, una rivoluzione”.
Appocundria e alleria, invece, i sentimenti che stimolano il loro processo creativo. S’intitola , infatti, ‘O vicolo e l’alleria l’album del debutto. Mentre il loro nuovo singolo, Te vengo a cerc , è nato dall’incontro con il cantante senegalese Laye Ba, un abbraccio tra Napoli e Dakar, tra l’asfalto della metropoli e la sabbia del Senegal. Un messaggio di pace, un invito a non restare a guardare perch”int’ a guerra ce vò cchiù curaggio a rest “.

Per saperne di più
tel. +39 0828 851895
tel. +39 333 453 9027 329 936 7558

www.facebook.com/pages/dum-dum-republic-paestum/70414083309?fref=ts

In foto, il gruppo napoletano

In basso, clicca il video