Si chiama Spazio Zero11 ed è il laboratorio dedicato alle mostre, del liceo artistico Giorgio De Chirico di Torre Annunziata. Ossia non solo attivit  didattica nel corso del periodo scolastico ma anche iniziative d’arte che coinvolgano ex alunni. il caso de La meglio gioventù, esposizione delle opere di nove diplomati di varie annate – Gaetano Acunzo, Omar Cacace, Nunzio Cirillo, Marco Matrone, Nunzio Montuori, Mario Paolucci, Valerio Sarnataro, Pasquale Sorrentino, Ciro Zeno oggi architetti, grafici, designer, fotografi, film maker, scenografi
Fino al 7 dicembre Spazio Zero11 racconter  come si è trasformato il loro percorso artistico dopo il diploma, come si sono impadroniti del proprio tempo e dei loro talenti restituendo al pubblico ciò che la scuola gli aveva insegnato. Il più giovane, Gaetano Acunzo, ha 21 anni, il più “anziano”, 47, tutte interessanti le opere, importante segno di riconoscimento per un istituto di provincia che evidentemente, senza clamore, assolve con successo e lungimiranza al compito di formare i nuovi creativi.
La cura della mostra è di Franco Cipriano, Felicio Izzo e Carlo Mosca, con la collaborazione di Raffella Barbato e presenta materiali grafici, fotografie, disegni, video, oggetti. La variet  dei supporti artistici, riflette la libert  di espressione che forse i protagonisti hanno conquistato proprio grazie a ciò che avevano imparato studiando.
Scrivono i curatori “Le attivit  di questi giovani nell’ambito creativo, intorno a nuclei espressivi individualmente forti – il disegno, il progetto, la grafica, la scena e il cinema articolano interattivamente anche altri linguaggi più “liberi”, indipendenti, per cos dire, dai vincoli dei percorsi produttivi della ragione professionale. Di questa cangiante espressivit , si avranno i segni evidenti allorch nel periodo dell’esposizione alcuni di loro interverranno nell’esterno e negli interni dell’istituto con dipinti murali di rilevante significativit .

Nelle immagini, le opere di Mario Paolucci, Marco Matrone, Nunzio Montuori