Reinventare il passato ricostruendo la sua testimonianza storica e artistica attraverso il filtro di una visione creativa contemporanea. Si chiama Archeorealismo e il suo ideatore è Evan De Vilde; a lui è dedicata la mostra personale “Scriptura” a cura di Daniela Ricci, che a partire da gioved 11febbraio, ore 17.00, fino al 28 febbraio 2016 sar  ospitata dagli spazi del Castel dell’Ovo di Napoli nella Sala delle Terrazze.
Cos reperti archeologici, antichi manoscritti e fossili trovano una nuova collocazione in contesti contemporanei attraverso interessanti fusioni, assemblaggi compositivi che a seconda dei casi possono avere forma di vere e proprie sculture o di installazioni. L’idea del giovane artista è quella di aprire la strada a un nuovo tipo di percorso filosofico
che possa innescare riflessioni profonde su ciò che siamo stati, su chi attualmente siamo e sul destino che ci attende. Questa commistione di testimonianze del pensiero e della vita dell’uomo presentate sotto una forma di linguaggio che appiana le distanze, ha le potenzialit  di una eccellente chiave di lettura dell’antico, una strada più “morbida” per avvicinarci a esso e guardarci dentro.
«L’archeorealismo – racconta l’artista – non snatura l’oggetto antico, non tradisce il senso di cui è portatore, ma sotto certi aspetti lo far rivivere attualizzandolo, fondendo l’antico con il moderno. come guardarsi allo specchio e immaginare per un attimo di non morire mai attraverso la consapevolezza che tutto scorre in una memoria eterna che consegniamo continuamente alle future generazioni».
Evento collaterale a corredo della mostra, gioved 18 febbraio ore 16.00, nelle sale del Mann, Evan De Vilde sar  autore del seminario di approfondimento “Rosso De Vilde e altre suggestioni”, inserito nel programma degli “Incontri di Archeologia”. Fulcro del seminario è il pantone rosso di Pompei per l’occasione l’artista, anche autore del “Rosso De Vilde” presenter  in anteprima il modello matematico che sottende alla determinazione del pantone del colore rosso di Pompei, di come ha estrapolato la media delle tonalit  dei colori da affreschi pompeiani. Interverranno all’incontro Nino Daniele e Antonio Geirola; a seguire una performance sulla capacit  teraupetica del rosso.

Evan De Vilde, classe 1973 è l’ideatore dell’Archeorealismo.
Ha partecipato a numerose mostre nazionali e internazionali in spazi museali e gallerie private. Tra queste si ricordano la personale al Museo d’Arte Contemporanea di Fonte Nuova a Roma; la partecipazione alla 54 Biennale d’Arte Contemporanea di Venezia – Padiglione Italia; alla Rassegna Internazionale al Loewn Palais di Berlino; alla Biennale Internazionale d’Arte moderna e contemporanea di Lecce.

Castel Dell’Ovo, Sala delle Terrazze
Via Eldorado 3 Napoli
Orari luned – venerd dalle 9.00 alle ore 18.30
domenica e festivi dalle 9.00 alle ore 14.00

Nelle foto, due opere in mostra