Geometric vision/Visioni geometriche. Da domani (sabato 17 marzo, opening alle 18)  fino al 5 maggio. Al ristorante di via Carducci per la rassegna “Mangiafoglia in arte”, curata da Paola De Ciuceis.
In primo piano un artista interessante come il napoletano Antonio Manfredi, scultore, pittore, fotografo, video artista, performer, che presenta 15 opere pittoriche, tutti acrilici su tela, di uguale formato (40×40) realizzate di recente per  un ciclo cominciato nel 1998, Light Series: riflessioni sul rapporto tra spazio e geometria. Accanto ai dipinti, gioielli ovvero piccole  sculture preziose da indossare ispirate allo stesso rigore geometrico dei dipinti.
Quando si parla di Manfredi, viene subito in mente il Cam, Contemporary Art Museum of Casoria, e la sua direzione che ha ha fatto balzare la struttura nelle cronache internazionali con coraggiose operazione artistiche, fuori dei soliti schemi.
Scrive di lui la curatrice: «Manfredi si confronta con la pittura e gioca con le forme piane; riflette sul loro rapporto con lo spazio, proiettandole, con la complicità delle tinte prescelte, in un’atmosfera cosmica. Quale che sia la figura prescelta, l’artista ne fa un simbolo e l’affronta lasciandola muovere essenziale e leggiadra nello spazio della tela proprio come un corpo celeste nell’universo».
In contatto con prestigiose  gallerie straniere, già protagonista alla kermesse d’artedOCUMENTA nella città tedesca di Kassel, Manfredi, in queste sue oniriche escursioni geometriche  compie un viaggio alla ricerca di altre dimensioni con lo sguardo incantato di un bambino che vive nelle propria fantastica realtà e la racconta al mondo.
Un plauso particolare va a Stefano Civita, patron di Mangiafoglia, bistrot mediterraneo e napoletano  con menu a base di pesce e verdura, che offre ai suoi ospiti la possibilità di degustare piatti raffinati circondati dalla bellezza firmata da pittori, disegnatori, illustratori, fotografi. Cui offre un insolito palcoscenico.
In alto, una delle  visoni geometriche di Manfredi
Per saperne di più
www.mangiafoglia.it